Fiat Qubo Natural Power, il metano made in Italy

Con un comunicato stampa sul sito ufficiale, Fiat ha presentato ufficialmente la nuova Qubo Natural Power, nuovo veicolo a doppia alimentazione benzina-metano. Dotata di un motore 1,4 litri da 70 CV, la Qubo è una delle auto con il cuore più verde del catalogo del marchio torinese. Il livello delle emissioni è stato ridotto a 119 g/km e grazie all’alimentazione a metano l’azienda promette una riduzione degli ossidi di azoto del 90%, del 75% di idrocarburi incombustibili e del 23% di CO2. Il serbatoio di metano ha una capacità di 77 litri, che garantiscono un’autonomia di circa 300 km, mentre il serbatoio di benzina da 45 litri alza questo limite fino a 940 km totali. Come detto, il motore ha una potenza di 70 CV e una coppia di 104 Nm. La velocità massima è di 150 km/h, mentre l’accelerazione si assesta sui 17,5 secondi per passare da 0 a 100. Disponibile per ora solo nella versione 5 porte, la Qubo verrà offerta in due allestimenti: Active, essenziale ed informale, a 16.400 € e il Dynamic, la versione lusso, a 17.900 €.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    2 commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Cetto ha detto:

      Bel mezzo, sicuramente studiato bene, finalmente in versione a metano (era ora);
      Veramente interessante l’autonomia, spazioso quanto basta adatto alle varie esigenze;
      Unico dettaglio un pò deludente le prestazioni in accelerazione un pò sottotono (70 cv per la mole del mezzo sono un pò pochini), l’ideale sarebbe proporre un propulsore dotato di turbo come per esempio hanno in dotazione volkswagen touran metano e Opel Zafira metano, in modo da dagli qualche cavallo in più!!

    • Luca ha detto:

      Tutto OK!! Finalmente auitonomia, spazio e metano. Peccato che la Fiat si perda quando deve pensare a far margine su alcuni accessori che ormai dovrebbero essere di serie anche nelle versioni base come la Active natural Power 1.4 8V 77cV; per avere sedili posteriori divisibili 60/40, sedile guidatore regolabile in altezza/lombare piu bracciolo destro per guidatore, barre longitudinali sul tetto si sfiorano i 700 euro!!Troppi!! Per non parlare del condizionatore che ormai danno tutti di serie!!!

    Articoli correlati