Trabant nT: ritorna la Trabant, direttamente dal passato

Dopo ben 18 anni d’assenza dal mercato automobilistico mondiale, ritorna la Trabant, la storica vettura tedesca che ha debuttato ieri nella sua versione aggiornata Trabant nT, in versione elettrica, al Salone di Francoforte.
Nata nella germania dell’Est prima ancora della caduta del muro, questa piccola vettura viene ricordata per il motore molto rumoroso e per le nuvole di fumo scaricate dai tubi di scappamento.
Tra la fine del 1957 e il 1991 la casa costruttrice ha prodotto ben 3 milioni di veicoli; 52 mila di questi circolano ancora sulle strade tedesche.

Anche se chiaramente ispirata al vecchio modello, la nuova Trabant nT è dotata di motore elettrico, con pannello solare montato sul tetto e una velocità massima di 130 km/h.

Gli interni sono volutamente spogli, per mantenere il gusto sobrio ed essenziale del primo modello; pare ci sia solo il climatizzatore e poco altro.

La Trabant nT è stata costruita con l’aiuto del costruttore IndiKar, anche se l’idea di rilanciare il modello sembra provenire dalla società tedesca di auto in miniatura Herpa, che ha sponsorizzato in diversi momenti questo gigante della storia dell’auto attraverso i suoi modellini.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati