Citroen C-Zero: l’auto elettrica secondo Citroen

Citroen C-Zero: l’auto elettrica secondo Citroen

Citroen C-Zero: l’auto elettrica secondo Citroen

Citroen amplia la sua gamma di citycar con una vettura ad emissioni zero. La nuova Citroen C-Zero è un’auto completamente elettrica e, realizzata in collaborazione con Mitsubishi, va ad affiancare la Berlingo First Electrique, sviluppata in collaborazione con Venturi. Entrambi i modelli beneficiano di incentivi statali pari a 5.000 Euro.

La Citroen C-Zero è spinta da un motore elettrico sincrono a magnete permanente che fornisce 47 kW o 64 cv CEE da 3 000 a 6 000 giri/min. La coppia massima è di 180 Nm, da 0 a 2000 giri/min, e la potenza viene trasmessa alle ruote posteriori attraverso un riduttore monovelocità.

Il motore è alimentato con batterie di ultima generazione, agli ioni di litio, poste al centro del veicolo: composte da 88 celle da 50 Ah (energia imbarcata: 16 kW/h), forniscono alimentazione a 330V.

La ricarica avviene da una normale presa 220 V. Una ricarica completa richiede 6 ore, ma è anche possibile effettuare una ricarica all’80 % in soli 30 minuti, con collegamento a una presa dedicata che fornisce corrente monofase da 125 A, 400 V, per una potenza massima di 50 kW.

Prestazioni e autonomia:
La velocità massima della Citroen C-Zero è di 130 km/h, mentre lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 15 secondi. L’autonomia è di quasi 130 km nel ciclo misto normalizzato.

Citroen C-Zero sarà commercializzata nell’ultimo trimestre del 2010.

I piani ecologici futuri di Citroen
Per il futuro Citroen prevede l’adozione su molti modelli del sistema Stop&Start di seconda generazione nel 2010 e il lancio di una vettura full hybrid nel 2011, con DS5.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati