Abarth Race Day: 60 foto per una giornata da scorpioni

Come già avevamo anticipato su queste stesse pagine, oggi è andato in scena l’Abarth Race Day. Lo scenario è stato l’Autodromo di Franciacorta, in provincia di Brescia, uno dei circuiti più noti del nord Italia e che quindi, non a caso, è stato scelto come luogo dove svolgere l’atto finale del Trofeo Abarth 500 Italia. L’occasione è ancora il Mese dello Scorpione, durante il quale è stato presentato l’eccezionale documentario “Le Storie dello Scorpione”, che potete già ammirare sul nostro canale di YouTube e sul sito www.abarth.it.

A trionfare nella gara è stato Salvatore Tavano, del team Campana Corse. La sua 500 color rosso fuoco e marchiata con il numero nove ha portato a casa sia la vittoria nel Gran Premio di giornata, sia il titolo di campione finale. Il tutto contornato da un enorme raduno che ha visto protagoniste le Abarth, presenti in ogni loro forma e incarnazione: dalle più moderne 500 ai vecchi modelli come la 850 TC del 1964 o come la più classica Ritmo 130 TC. Modelli più esclusivi come l’Abarth Sport Spider 124 del 1975 e persino la Formula Abarth. Non solo meccaniche classiche e all’avanguardia, ma anche libero spazio alla verve artistica dei proprietari. Girovagando per il parcheggio, letteralmente invaso da auto dello scorpione, ha trovato posto anche una 500 L del ’72 con un bellissimo lupo immortalato sul cofano immacolato, come stesso dominando una vetta innevata. Fa capolino anche una Ferrari 430 Scuderia arrivata dal Belgio. Forse fuori tema, ma sempre di gruppo Fiat stiamo parlando e, diciamoci la verità, il Cavallino Rampante fa la sua bella figura in qualsiasi occasione.

Sotto un immenso tendone, anch’esso marcato dallo scorpione nero-rosso-giallo, si scatena l’animo più giocoso di Abarth. Il benvenuto lo da la specialissima 500 Tributo Ferrari, attorno al quale tecnologia e nostalgia vengono celebrate con la stessa passione.

Quattro aspiranti piloti alla volta si sono potuti cimentare con il videogioco netKar Pro, dove quattro scattanti Abarth 500 si sono date battaglia sul circuito di Misano. Subito accanto, invece, arrivano i ricordi per gli ultra ventenni. Qui altre sei 500 si stanno dando battaglia, ma non nel mondo virtuale, bensì sulla più classiche delle piste per macchinine elettriche, le cui sorelle radiocomandate più grandi hanno poi dato spettacolo nel pomeriggio.

I DJ di Radio 105 hanno completato un quadro di puro divertimento, che è culminato con la gara e, per alcuni fortunati appassionati, la possibilità di provare la propria Abarth (o alcune delle auto ufficiali per chi ne era sprovvisto) sulle curve dell’autodromo. Chi vi scrive ha avuto occasione di sfrecciare sull’asfalto con una 500 rosso Ferrari (ma non era la Tributo) e posso garantire che è un brivido che bisogna provare almeno una volta nella vita.

Tutte le Foto dell’Abarth Race Day 2009

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in ABARTH

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati