WP_Post Object ( [ID] => 7005 [post_author] => 2 [post_date] => 2010-01-13 23:38:40 [post_date_gmt] => 2010-01-13 21:38:40 [post_content] => Sergio Marchionne, CEO di Fiat e Chrysler, avrebbe sospeso il tanto vociferato sbarco di Alfa Romeo negli Stati Uniti. Secondo quanto riferito dai giornalisti presenti al Salone di Detroit, Marchionne avrebbe dichiarato che il marchio del Biscione deve prima "dimostrare di avere il diritto di esistere come brand indipendente prima di pensare alla sua espansione". Marchionne ha aggiunto che se Alfa non sarà in grado di produrre un buon prodotto e un buon modello di business per gli USA allora resterà un brand che si limiterà ai mercati europei. Prima della fusione con Chrysler, Marchionne aveva indicato il 2010, anno del centenario di Alfa Romeo, come possibile ritorno del marchio italiano negli Stati Uniti. [post_title] => Alfa Romeo: Marchionne sospende lo sbarco negli USA [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => alfa-romeo-marchionne-sospende-lo-sbarco-negli-usa [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2010-01-13 23:38:40 [post_modified_gmt] => 2010-01-13 21:38:40 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=7005 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 2 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Alfa Romeo: Marchionne sospende lo sbarco negli USA

Alfa Romeo: Marchionne sospende lo sbarco negli USA

Sergio Marchionne, CEO di Fiat e Chrysler, avrebbe sospeso il tanto vociferato sbarco di Alfa Romeo negli Stati Uniti. Secondo quanto riferito dai giornalisti presenti al Salone di Detroit, Marchionne avrebbe dichiarato che il marchio del Biscione deve prima “dimostrare di avere il diritto di esistere come brand indipendente prima di pensare alla sua espansione”.

Marchionne ha aggiunto che se Alfa non sarà in grado di produrre un buon prodotto e un buon modello di business per gli USA allora resterà un brand che si limiterà ai mercati europei.

Prima della fusione con Chrysler, Marchionne aveva indicato il 2010, anno del centenario di Alfa Romeo, come possibile ritorno del marchio italiano negli Stati Uniti.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. francesco

    26 Gennaio 2010 at 13:14

    dalle ultime dichiarazioni di marchionne si capisce che non crede + in alfa romeo,(non capendo il perche)forse la bruttissima e strana Delta e’ meglio della mito o 159? O Panda G.Punto o Bravo possano andare meglio della bellissima Giulietta? In Italia la 147 (vecchia di dieci anni) vende quasi quanto la delta. Qindi mi dite che cavolo di strategia sta utilizzando marchionne? A parer mio e’ meglio che lasci il marchio alfa subito mentre si e’ ancora in tempo prima di far fallire una delle aziende piu blasonate d’Italia,che chiunque vorrebbe nella propria nazione,tipo VW.

  2. salvo

    26 Gennaio 2010 at 13:26

    Non capisco una cosa,la Lancia (a parte Musa)non vende in Italia e marchionne la vuole vendere agl’Americani camuffandole per chrysler.Quindi secondo lui gli americani non capiscono di Auto? Maaaaa chi vivra’ vedra’…………..

Articoli correlati