WP_Post Object ( [ID] => 6990 [post_author] => 2 [post_date] => 2010-01-13 15:26:33 [post_date_gmt] => 2010-01-13 13:26:33 [post_content] => Chrysler ha in programma di utilizzare la piattaforma C-EVO, il pianale che ha già dato vita alla Alfa Giulietta, per i futuri modelli Jeep. Si tratta di una piattaforma particolarmente flessibile che puo' utilizzare due lunghezze e adottare anche la trazione integrale. Di conseguenza, Jeep la utilizzerà per i modelli di fascia bassa, sviluppando vetture piu' efficienti dal punto di vista dei consumi per l'utilizzo urbano ma anche adatti al fuoristrada, un po' come la Skoda Yeti. Chrysler e Fiat hanno quindi in programma di approntare una linea di produzione per la piattaforma C-EVO anche in America. In aggiunta, tre versioni speciali di modelli Jeep sono state presentate al Salone di Detroit. La Jeep Liberty Renegade si posizionerà tra la Sport e la Limited. Tra le dotazioni spiccano i cerchi da 16 pollici, un pacchetto di grafiche e interni leggermente rivisti. La Jeep Wrangler Islander si presenta nel colore "surf blue" e ha cerchi da 17 pollici e varie grafiche per interni ed esterni. Infine la Jeep Wrangler Mountain è basata sul modello S e ha cerchi da 17 pollici, nuovi elementi di stile e interni piu' lussuosi. Tutte e tre le serie speciali saranno disponibili solo per gli Stati Uniti. [post_title] => Jeep userà la piattaforma dell'Alfa Giulietta [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => jeep-usera-la-piattaforma-dellalfa-giulietta [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2010-01-13 15:26:33 [post_modified_gmt] => 2010-01-13 13:26:33 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=6990 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Jeep userà la piattaforma dell’Alfa Giulietta

Jeep userà la piattaforma dell’Alfa Giulietta

Chrysler ha in programma di utilizzare la piattaforma C-EVO, il pianale che ha già dato vita alla Alfa Giulietta, per i futuri modelli Jeep. Si tratta di una piattaforma particolarmente flessibile che puo’ utilizzare due lunghezze e adottare anche la trazione integrale.

Di conseguenza, Jeep la utilizzerà per i modelli di fascia bassa, sviluppando vetture piu’ efficienti dal punto di vista dei consumi per l’utilizzo urbano ma anche adatti al fuoristrada, un po’ come la Skoda Yeti.

Chrysler e Fiat hanno quindi in programma di approntare una linea di produzione per la piattaforma C-EVO anche in America.

In aggiunta, tre versioni speciali di modelli Jeep sono state presentate al Salone di Detroit.

La Jeep Liberty Renegade si posizionerà tra la Sport e la Limited. Tra le dotazioni spiccano i cerchi da 16 pollici, un pacchetto di grafiche e interni leggermente rivisti.

La Jeep Wrangler Islander si presenta nel colore “surf blue” e ha cerchi da 17 pollici e varie grafiche per interni ed esterni.

Infine la Jeep Wrangler Mountain è basata sul modello S e ha cerchi da 17 pollici, nuovi elementi di stile e interni piu’ lussuosi.
Tutte e tre le serie speciali saranno disponibili solo per gli Stati Uniti.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati