Ginevra 2010: finalmente in carne e ossa l’Alfa Romeo Pandion disegnata da Bertone

Finalmente al Salone di Ginevra abbiamo potuto vedere dal vero l’Alfa Romeo Pandion, la nuova concept car sportiva disegnata dalla celebre design house Bertone in occasione del centenario della casa milanese. Questo speciale prototipo, che porta il nome latino del bellissimo rapace falco pescatore, è basato in gran parte sull’Alfa Romeo 8C Competizione, soprattutto nel motore, che resta il 4,7 litri V8 da 450 CV.

La Pandion, tra l’altro, è il primo lavoro in assoluto del nuovo direttore design di Bertone Mike Robinson, che bagna così il suo esordio proponendo una coppia di portiere veramente particolari. In pratica si aprono in verticale con perno posteriore (viene da chiedersi all’interno di un parcheggio coperto come sarà possibile non rigare la carrozzeria), seguendo uno stile già visto su vecchi lavori di Bertone come l’Alfa Romeo Carabo (1968), la Lancia Stratos 0 (1970), la Lamborghini Countach (1972) e la Fiat Barchetta (2007).

Un’altra particolarità di queste portiere, secondo Bertone, sarebbe che in caso di incidente sono programmate per staccarsi automaticamente, per permettere al conducente e al passeggero una facile uscita. Occhio ad allacciare le cinture, però.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. floriano

    8 Marzo 2010 at 11:03

    la macchina di tekkaman 🙂

Articoli correlati