Saab vuole condividere tecnologia con altre case

Saab vuole condividere tecnologia con altre case

Come ben sappiamo, in questo periodo Saab è giustamente concentrata nel risollevarsi dopo la grande paura del mancato fallimento del marchio. Ora che Spyker è saldamente alle spalle della acsa svedese, si può ricominciare a produrre, mettendo in rampa di lancio auto come la 9-5, la 9-4X, la nuovissima 9-3 e forse in futuro anche la entry-level 9-1. Soprattutto queste ultime due richiederebbero molto lavoro, in quanto gran parte della tecnologia usata per il progetto apparteneva all’ex proprietaria General Motors. Inutile dire che molte cose andranno letteralmente rifatte da capo.

Secondo il CEO di Spyker Victor Muller, Saab starebbe già parlando con altre case per condividere tra loro la propria tecnologia, come già fa Spyker con Audi.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Michael 1963 ha detto:

      Povera SAAB! Da grande estimatore della Saab (quella di un tempo, non quella misera dell’epoca General Motors) mi chiedo se valga oggi la pena di spendere circa 50.000 Euro per una nuova 9-5, quando in commercio ci sono fior di berline della stessa categoria (Serie 5, classe E, A6) che mantengono alta la loro immagine e il loro valore nell’usato. Per farlo ci vuole un grande amore per il marchio svedese!! Mi piange il cuore vedere la Saab ridotta in questo modo dall’incapacità della G.M. a produrre auto di alto di gamma!!!!

    Articoli correlati