Bugatti: il costruttore francese allo studio di una sportiva elettrica

Bugatti: il costruttore francese allo studio di una sportiva elettrica

Bugatti: il costruttore francese allo studio di una sportiva elettrica

Un viaggio lungo, una scalata impervia: quella verso la realizzazione di vetture sempre più ecologiche. Quest’oggi è il turno di Bugatti, costruttore francese di auto sportive, i cui tecnici, prestando attenzione a quanto narrano le fonti, sarebbero al lavoro per realizzare una supercar spinta dalla propulsione elettrica: locuzione dal suono nemmeno tanto strano, se si pensa che Porsche ha aperto le danze con la concept car sportiva 918 Spyder, al Salone di Ginevra.

Tuttavia, lo studio della sopra citata architettura elettrica non sarebbe accoppiato, per ora, ad una nuova vettura: il che invece suona molto strano: perchè non promuovere, in fedele marketing, l’immagine dell’impresa con un muletto ecologico? È presto detto: la struttura produrrebbe 800 cavalli e 2.200 Nm di coppia, già dal primo giro/minuto, e dissiperebbe tutta l’energia raccolta nelle batterie in pochi minuti, rischiando di essere messa alla berlina, in pubblico ludibrio.

Bugatti, di proprietà del Gruppo Volkswagen, sembra voler costruirsi un’immagine fuori dai parametri canonici, capricciosamente desiderosa di cifre fuori dall’ordinario: questo però costa uno sforzo ben più intenso che in altri casi (ad esempio Ferrari o Porsche): per quanto Volkswagen continuerà a foraggiare?

Come la vedete una vettura simile, velocissima, ecologica, quasi instabile, irraggiungibile? Sogno o realtà ancora distante?

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati