Volvo C30 Electric: 10 modelli della media ecologica svedese pronti per l’autunno 2010

Volvo C30 Electric: 10 modelli della media ecologica svedese pronti per l’autunno 2010

Quegli ecologici degli svedesi ce l’hanno fatta ancora: con il riflettore puntato sulle direttive verdi e sulle eco-possibilità dell’odierna industria automobilistica, Volvo annuncia che entro quest’autunno prossimo dieci unità di C30 Electric, la media del costruttore, verranno consegnate dall’azienda Göteborg Energi.

Il tentativo è quello di misurare l’efficienza di questo sistema alternativo di propulsione: lo stesso comfort, la stessa abitabilità, la stessa sicurezza, amplificate dalla totale assenza di emissioni nocive. Lennart Stegland, direttore della divisione Veicoli Speciali all’interno di Volvo Car Corporation, ha annunciato che nel secondo semestre dell’anno le vetture verranno consegnate, nell’ottica di imporre l’obiettivo d’una società sostenibile.

Il costruttore svedese dichiara, riferendosi alla media C30 Electric, doti di percorrenza sino a 150 chilometri, grazie all’energia elettrica immagazzinata nella batteria agli ioni di litio: la ricarica è altresì agevole, necessitando di sole otto ore di collegamento con una normale presa d’alimentazione. Inoltre, lo zero a cento è soddisfatto in meno di 11 secondi e la velocità massima raggiunta è pari a 130 chilometri orari: cifre di certo sufficienti per la mobilità cittadina.

Quando, in Italia, arriverà una svolta così forte? Comprereste, nel breve termine, una vettura elettrica tra quelle disponibili?

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • SIMONE ha detto:

      Si, personalmente sto attendendo l’ingresso nel mercato automobilistico delle autovetture elettriche. Penso siano utili per due grossi motivi, 1) per ridurre bruscamente l’inquinamento 2) per ridurre le grosse spese legate al carburante.

    Articoli correlati