Audi RS6, termina la produzione [riflessione]

Audi RS6, termina la produzione [riflessione]

Due mostri sacri che si avvicendano sulla soglia della necrosi industriale: nulla di cui preoccuparsi, tuttavia; è la prassi della vita automobilistica: una viene perchè un’altra le ha lasciato lo spazio, ancora caldo, nel mercato.

Due mostri sacri della produzione Premium sportiva: Audi RS6 e BMW ///M5. Due mostri sacri della produzione tedesca, che fanno parte di quel triumvirato di reginette che governano pressoché tutti i segmenti. Per un periodo di tempo, in sostanza, rimarrà sullo scranno del segmento E più eccitato la sola Mercedes Classe E 63AMG, dotata di un 6,2 litri V8 benzina che eroga 525 cavalli.

Audi ha annunciato che rimuoverà RS6, la versione Renn Sport di A6, entro la fine del terzo trimestre dell’anno duemiladieci: il tentativo è quello di lasciare la strada pulita alla vettura che ne prenderà il posto, la nuova Audi A6, in arrivo durante il prossimo anno, probabilmente al Salone di Ginevra 2010.

Audi RS6 è stata equipaggiata sino ad ora con un V10 5,0 litri di cilindrata, che eroga 579 cavalli e 650 Nm di coppia massima: la prossima generazione, per converso, nell’adeguarsi alla prospettiva ecologica e di un controllo sull’inquinamento più restrittivo, verrà probabilmente dotata di un motore differente, sicuramente V8, chissà se di nuova generazione – il 4,2 litri V8 FSI pare, ora, troppo poco scafato per ricevere l’appellativo RS6 –.

Poco male: stessa sorte subirà la nuova BMW ///M5 F10 2011, attesa per l’anno venturo, prima della concorrente di Ingolstadt, che perde il proprio V10 5,0 litri benzina, che offriva al pilota 516 cavalli e 520 nm di coppia massima, per dotarsi di un nuovo V8 4,4 litri – downsizing olè -, che pare possa arrivare ad erogare sino a 570 cavalli: lo stesso propulsore che già equipaggia X5M e X6M.

La nuova BMW ///M5 e l’immaginata nuova Audi RS6, figlie legittime della progettazione in chiave eco-sostenibile, fanno la loro parte nel lavorio verde globale: che succederà a Mercedes E 63AMG, ora che il costruttore di Stoccarda ed il proprio comparto sportivo hanno realizzato un nuovo 5,5 litri V8 bi-turbo, in grado di erogare 544 cavalli, che fa apparire il 6,2 V8 AMG vecchio d’un tratto (per la ragguardevole cilindrata)?

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati