BMW ///M, apre il primo showroom mondiale a Singapore

BMW ///M, apre il primo showroom mondiale a Singapore

BMW ///M, apre il primo showroom mondiale a Singapore

Il costruttore di Monaco di Baviera, BMW, è legato da un fil rouge al proprio comparto ///M: un liaison duratura e rinsaldata con ogni nuovo modello, molto meno di quanto accade per Alpina, che, per converso, corrisponde ad una casa costruttrice quasi a sé stante, di nicchia quel tanto che basta per allontanarsi, spocchiosa, da quanto accade all’Elica bianca.

Mai prima, tuttavia, era accaduto che BMW decidesse di donare un ruolo ancor più da protagonista al comparto sportivo ///M: apre a Singapore il primo showroom dedicato interamente alla produzione del comparto nel mondo, laddove creare un sapiente atelier (come lo definirebbe Horacio Pagani) che mostri al pubblico della grande città-isola, al confine con la Malaysia, le vetture ///M vecchie e nuove.

Non sono sicuro che sia stata una buona idea: oggidì, la gamma è visibilmente scarnita: dopo la soppressione di ///M5 e ///M6 (a meno di un’esposizione ostinata), rimangono in listino solo ///M3, nelle declinazioni berlina, coupé e cabriolet, X5M e X6M, nell’attesa delle nuove ///M5 F10, ///M6 F12 e la nuova Bmw Serie 1 ///M, coupé ancora in fase di test.

A scuotere le traballanti fondamenta della scelta di aprire la vetrina ///M a Singapore anche il fatto che in quel sito le tasse spostano il prezzo di listino a livelli proibitivi e sconvenienti: per una nuova BMW ///M3 si può raggiungere la somma di 300.000 dollari, circa 230.000 euro, che equivale ad oltre tre volte il peso economico della stessa vettura in Italia.

Come reagiranno le case costruttrici concorrenti? Ci saranno mai concessionarie AMG e negozi Renn Sport?

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Nuova BMW Serie 1 M Coupé

Non parleremo del suo aspetto: di quello s’è già detto tutto in numerose occasioni. Ognuno giudichi come preferisce la nuova