Volvo, da Geely richiedono un’ammiraglia di segmento F

Volvo, da Geely richiedono un’ammiraglia di segmento F

Chi si aspettava che all’acquisto di Volvo da parte di Zhejiang Geely Holding Group Company Limited (o Geely, per i più pigri) sarebbe seguito un qualche silenzio, si sbagliava: agguerriti come non mai prima d’ora, proprio ora che hanno la possibilità di fare breccia in Europa, grazie alla neo-controllata casa automobilistica svedese, i cinesi di Geely hanno già mosso i primi passi. Trionfali? Vediamoli.

La prima mossa di Geely per Volvo è stata la scelta dell’Amministratore Delegato, che poi è stato nominato anche Presidente di Volvo Cars: si chiama Stefan Jacoby, nato nel 1958 ad Hannover, in Germania, ed è stato fino ad ora il Presidente e l’Amministratore Delegato della divisione del Nord America di Volkswagen Group.

Rubato al colosso più battagliero del mercato, Jacoby si è detto soddisfatto di essere entrato a far parte della casa automobilistica svedese ed ha assicurato che Volvo continuerà, ora più che mai, a rappresentare un marchio leader nella sicurezza e nell’innovazione, pur tentando di calpestare nuove strade.

La seconda scelta del neo-padrone, Geely, è il desiderio, mai celato, di produrre un’ammiraglia che si posizioni nella zona più alta della gamma Volvo e che possa competere con Audi A8, BMW Serie 7, Mercedes Classe S, Lexus LS, Maserati Quattroporte e Volkswagen Phaeton. Un segmento, denominato F, che mai prima d’ora, sotto il controllo di Ford Motor Company, s’aveva tentato di conquistare: un settore difficoltoso da espugnare, gremito di nobili abitanti.

Ad oggi, Volvo propone, come limite di gamma d’alto profilo, la tre volumi S80, che, tuttavia, non raggiungendo i cinque metri di lunghezza, non ha i requisiti per far parte del gruppo di ammiraglie di lusso. Non disperate: i cinesi di Geely la vogliono. La vogliono subito.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati