Volkswagen Beetle, voci parlano di un cambiamento “radicale”

Volkswagen Beetle, voci parlano di un cambiamento “radicale”

Volkswagen Beetle, voci parlano di un cambiamento “radicale”

Secondo ben informate all’interno dell’azienda, la Volkswagen non avrebbe intenzione semplicemente di rinnovare il prossimo Maggiolino, ma vorrebbe effettuare dei cambiamenti veramente “radicali”. Programmato per un lancio entro il Salone di Detroit del prossimo anno, il futuro Beetle promette già di dividere gli amanti del classico e gli assetati di novità, come già aveva fatto il suo primo lancio nel 1998.

La voce è stata riportata dal magazine britannico Autocar. Il nuovo Beetle verrà assemblato insieme alla Jetta in uno stabilimento messicano e dovrebbe essere più largo e più lungo di qualsiasi incarnazione visto sino ad oggi. Il motore dovrebbe essere un 2 litri da 210 Cv di potenza massima, ma questo sarebbe solamente il top di gamma. Altre varianti sarebbero un 1.2 da 105 Cv, un 1.4 da 160 e, per l’appunto, il 2.0 di cui sopra. Sarebbe prevista anche una variante ibrida, che dovrebbe sfruttare il sistema già montato sulla Jetta CC, quindi un 1.4 litri turbo da 150 Cv con un propulsore elettrico da 27 Cv. Un sistema simile era già stato presentato sulla Jetta allo scorso Salone di Detroit.

Il lancio del nuovo Maggiolino dovrebbe avvenire a metà del prossimo anno, con la versione cabriolet prevista per il 2012.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati