WP_Post Object ( [ID] => 11001 [post_author] => 13 [post_date] => 2010-08-11 11:52:33 [post_date_gmt] => 2010-08-11 09:52:33 [post_content] => La maison di lusso britannica, di proprietà dell'immenso coacervo del Gruppo Volkswagen, Bentley, ha realizzato una versione limitata di due delle proprie vetture, che dedicherà solo e soltanto al mercato del Medio-Oriente: cinquanta unità complessivamente usciranno dalla fabbrica di Crewe: si chiamano Bentley Continental Flying Spur Arabia e Bentley Continental Flying Spur Speed Arabia. Qualora abbiate superato brillantemente e senza alcun intoppo lo scioglilingua creato per la denominazione, potete proseguire con la lettura: le due versioni speciali Arabia differiscono soltanto per un particolare, seppur rilevante: la stessa forma estetica alberga il medesimo propulsore, un 6,0 litri benzina con architettura W12, d'origine Volkswagen, che, tuttavia, eroga (prendete nota, qui si cela la differenza) 560 cavalli e 650 Nm di coppia per Bentley Continental Flying Spur e 610 cavalli e 750 Nm di coppia per Bentley Continental Flying Spur Speed. Chiarito ciò, le versioni limitate Bentley Continental Flying Spur Arabia e Bentley Continental Flying Spur Speed Arabia, come anzidetto dedicate a cinquanta facoltosi acquirenti mediorientali, verranno decorate con il badge “Arabia” sul passaruota anteriore, sulla soglia d'accesso all'abitacolo e sul coperchio del posacenere interno. Inoltre, le nuove ed esclusive Bentley Continental Flying Spur Arabia e Bentley Continental Flying Spur Speed Arabia saranno dotate di particolari pneumatici in lega da 20 pollici, a 14 razze diamantate per la prima, a 10 razze in argento lucido per la seconda. Completano la dotazione, le sedute ventilate, in grado di riscaldare o raffreddare il corpo saudita di chi firmerà l'assegno, tavolini sul retro delle sedute posteriori in legno impiallacciati (rivestiti, cioè, di un foglio di legno pregiato) e tappo del serbatoio di carburante cromato e decorato dalla “B” che identifica il marchio del nobile costruttore di Crewe, Gran Bretagna. Il prezzo? Non è stato comunicato, sebbene siamo certi che le cinquanta unità di Bentley Continental Flying Spur Arabia e Bentley Continental Flying Spur Speed Arabia non rimarranno per troppo tempo sulla carta. [post_title] => Bentley Continental Flying Spur Arabia e Bentley Continental Flying Spur Speed Arabia [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => bentley-continental-flying-spur-arabia-e-bentley-continental-flying-spur-speed-arabia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2010-08-11 10:55:02 [post_modified_gmt] => 2010-08-11 08:55:02 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=11001 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Bentley Continental Flying Spur Arabia e Bentley Continental Flying Spur Speed Arabia

La maison di lusso britannica, di proprietà dell’immenso coacervo del Gruppo Volkswagen, Bentley, ha realizzato una versione limitata di due delle proprie vetture, che dedicherà solo e soltanto al mercato del Medio-Oriente: cinquanta unità complessivamente usciranno dalla fabbrica di Crewe: si chiamano Bentley Continental Flying Spur Arabia e Bentley Continental Flying Spur Speed Arabia.

Qualora abbiate superato brillantemente e senza alcun intoppo lo scioglilingua creato per la denominazione, potete proseguire con la lettura: le due versioni speciali Arabia differiscono soltanto per un particolare, seppur rilevante: la stessa forma estetica alberga il medesimo propulsore, un 6,0 litri benzina con architettura W12, d’origine Volkswagen, che, tuttavia, eroga (prendete nota, qui si cela la differenza) 560 cavalli e 650 Nm di coppia per Bentley Continental Flying Spur e 610 cavalli e 750 Nm di coppia per Bentley Continental Flying Spur Speed.

Chiarito ciò, le versioni limitate Bentley Continental Flying Spur Arabia e Bentley Continental Flying Spur Speed Arabia, come anzidetto dedicate a cinquanta facoltosi acquirenti mediorientali, verranno decorate con il badge “Arabia” sul passaruota anteriore, sulla soglia d’accesso all’abitacolo e sul coperchio del posacenere interno.

Inoltre, le nuove ed esclusive Bentley Continental Flying Spur Arabia e Bentley Continental Flying Spur Speed Arabia saranno dotate di particolari pneumatici in lega da 20 pollici, a 14 razze diamantate per la prima, a 10 razze in argento lucido per la seconda. Completano la dotazione, le sedute ventilate, in grado di riscaldare o raffreddare il corpo saudita di chi firmerà l’assegno, tavolini sul retro delle sedute posteriori in legno impiallacciati (rivestiti, cioè, di un foglio di legno pregiato) e tappo del serbatoio di carburante cromato e decorato dalla “B” che identifica il marchio del nobile costruttore di Crewe, Gran Bretagna.

Il prezzo? Non è stato comunicato, sebbene siamo certi che le cinquanta unità di Bentley Continental Flying Spur Arabia e Bentley Continental Flying Spur Speed Arabia non rimarranno per troppo tempo sulla carta.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati