WP_Post Object ( [ID] => 11892 [post_author] => 8 [post_date] => 2010-09-17 19:27:25 [post_date_gmt] => 2010-09-17 17:27:25 [post_content] => Da giovedì scorso, grazie al nuovo finanziamento della Regione Emilia-Romagna nell’ambito degli Accordi per la Qualità dell’aria e dell’iniziativa Liberiamo l’Aria, è possibile prenotare gli incentivi per trasformare gli autoveicoli a GPL e metano a Bologna e Rimini. Sono 90 i Comuni emiliano romagnoli interessati e in oltre 70 sono attualmente disponibili i fondi. Il Consorzio Ecogas, incaricato da entrambe le amministrazioni della gestione operativa, comunica che l’accesso alle procedure per la prenotazione degli incentivi, effettuata a cura delle officine di installazione, è possibile sul sito www.ecogas.it, sul quale sono contenute anche tutte le informazioni per automobilisti e operatori. A disposizione degli automobilisti interessati anche il numero verde 800 500 501. Hanno diritto agli incentivi, facendone richiesta presso un’officina che abbia aderito all’iniziativa, tutti coloro che collaudano il veicolo trasformato a GPL o metano successivamente all’apertura delle prenotazioni (il 16/09/2010), ma anche chi ha già effettuato la trasformazione con regolare collaudo in data non antecedente al 01/01/2010 e non successiva al 15/09/2010; in questo secondo caso la richiesta di rimborso del contributo dovrà essere fatta dall’intestatario del veicolo inviando raccomandata, completa della documentazione necessaria, al Consorzio Ecogas, che dovrà essere ricevuta entro il 15/10/2010. Il collaudo dell’impianto dovrà avvenire entro 120 giorni dalla data di prenotazione pena l’annullamento della prenotazione stessa. [post_title] => Incentivi: Bologna e Rimini rifinanziano la trasformazione a GPL e metano [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => incentivi-bologna-e-rimini-rifinanziano-la-trasformazione-a-gpl-e-metano [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2010-09-18 00:56:36 [post_modified_gmt] => 2010-09-17 22:56:36 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=11892 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Incentivi: Bologna e Rimini rifinanziano la trasformazione a GPL e metano

Incentivi: Bologna e Rimini rifinanziano la trasformazione a GPL e metano

Da giovedì scorso, grazie al nuovo finanziamento della Regione Emilia-Romagna nell’ambito degli Accordi per la Qualità dell’aria e dell’iniziativa Liberiamo l’Aria, è possibile prenotare gli incentivi per trasformare gli autoveicoli a GPL e metano a Bologna e Rimini. Sono 90 i Comuni emiliano romagnoli interessati e in oltre 70 sono attualmente disponibili i fondi.

Il Consorzio Ecogas, incaricato da entrambe le amministrazioni della gestione operativa, comunica che l’accesso alle procedure per la prenotazione degli incentivi, effettuata a cura delle officine di installazione, è possibile sul sito www.ecogas.it, sul quale sono contenute anche tutte le informazioni per automobilisti e operatori. A disposizione degli automobilisti interessati anche il numero verde 800 500 501.

Hanno diritto agli incentivi, facendone richiesta presso un’officina che abbia aderito all’iniziativa, tutti coloro che collaudano il veicolo trasformato a GPL o metano successivamente all’apertura delle prenotazioni (il 16/09/2010), ma anche chi ha già effettuato la trasformazione con regolare collaudo in data non antecedente al 01/01/2010 e non successiva al 15/09/2010; in questo secondo caso la richiesta di rimborso del contributo dovrà essere fatta dall’intestatario del veicolo inviando raccomandata, completa della documentazione necessaria, al Consorzio Ecogas, che dovrà essere ricevuta entro il 15/10/2010.

Il collaudo dell’impianto dovrà avvenire entro 120 giorni dalla data di prenotazione pena l’annullamento della prenotazione stessa.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Guide e utilità

Come fare il pieno di GPL

E' possibile il rifornimento in modalità self-service?
In Italia le vendite di auto a gpl vanno abbastanza bene rispetto, ad esempio, ai modelli elettrici. Ma come si