Salone di Parigi 2010: Renault Zoe in anteprima

Renault ha presentato alla rassegna parigina un’anteprima della nuova Zoe, un’evoluzione della Zoe Z.E. dello scorso anno che, a sua differenza, dovrebbe essere molto più vicina come design e dotazioni al modello di produzione che verrà lanciato nel 2012. Inoltre alcune voci dicono che ciò che vediamo sulla Zoe sia anche una preview di ciò che troveremo sulla prossima Clio.

Le dimensioni, in effetti, dovrebbero essere le stesse della Clio, anche se la casa afferma che i passeggeri sui sedili posteriori dovrebbero godere comunque di un maggiore spazio. Secondo Renault ciò che vediamo in questa anteprima sarà al 90% riproposto nella vettura di serie, per cui siamo veramente vicini alla versione definitiva. Il comfort dei passeggeri è ulteriormente migliorato grazie ad un sistema di climatizzazione che controlla persino l’umidità e la qualità dell’aria dell’abitacolo. Per completare la sensazione “zen”, infine, sono state inserite delle luci per la fototerapia sviluppate in collaborazione con la Philips.

Parliamo del motore? Ovviamente elettrico, avrebbe una potenza di 60 kW, pari a circa 80 Cv, e una coppia massima di 222 Nm. Con una carica completa, che può essere fatta sia a casa, sia con i sistema accessorio EVSE, la Zoe dovrebbe essere in grado di circolare per un periodo compreso tra le 6 e le 8 ore. Pare, inoltre, che la casa stia progettando delle infrastrutture di “ricarica rapida” che in soli 10 minuti darebbero all’auto un’autonomia di circa una sessantina di chilometri. In Israele e in Danimarca, infine, è in fase di studio la tecnologia Quickdrop, che permetterebbe un cambio al volo delle batterie usate con delle nuove cariche al massimo.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Carlo Toni

    28 Febbraio 2012 at 12:51

    Questo sicuramente è un prodotto partorito da menti brillanti, da coloro i quali tengono in particolare considerazioni il pianeta terra e tutti gli abitanti che lo popolano. Stilisticamente è pure piacevole, al punto che, il giorno della presentazione lo ordinerò senza ombra di dubbi. Per uscire da questo stato di economia stagnante e apatica, ZOE Renault, è un indice brillante per tutte le case automobilistiche le quali, loro disgrazia, continuano a costruire ancora prodotti obsoleti per nulla fantasiosi, dalla nascita. Pertanto, (questo è un monito per i costruttori di concorrenza con le francesi) si chiede a chi è scarso di idee di prendere spunto da chi brilla di luce propria.

Articoli correlati