Toyota e Tesla, accordo per la fornitura di motori elettrici

Toyota e Tesla, accordo per la fornitura di motori elettrici

Si fa sempre più stretto il legame tra due case automobilistiche assai distanti tra loro: Tesla, piccolo costruttore statunitense di vetture ecologiche, e Toyota, uno dei colossi automobilistici più importanti del mondo automotive. La possibilità che le due realtà motoristiche collaborassero era stata ventilata qualche settimana fa, ma il progetto di una partnership Toyota-Tesla era rimasta nell’aria, senza trovare immediata concretizzazione. Oggi, al contrario di quanto affermato, possiamo raccontare quella che potrebbe essere la prima pagina di una storia a due facce, a due T.

La storia del rapporto di collaborazione, che prevederebbe la fornitura di propulsori elettrici da parte di Tesla, da consegnare al colosso giapponese, in cambio di sessanta milioni di dollari, che il nipponico riverserebbe nelle tasche di Elon Musk, Presidente di Tesla Motors, e nelle casse dell’azienda per azioni. Pare che il contratto sia stato già redatto o, ad ogni modo, che l’affaire Toyota-Tesla sia quasi quasi reale.

Ma a che servirebbero i propulsori elettrici alla casa automobilistica Toyota? Pare che sia in fase di sviluppo una versione ecologica di Toyota Rav4, il più noto SUV della gamma del costruttore giapponese, da presentare già al Salone di Los Angeles 2010, che, per chi non ricorda, si svolgerà dal 19 al 28 novembre dell’anno corrente. Non abbiamo certezze che la vettura arrivi davvero a questa prossima kermesse e che la commercializzazione avvenga realmente nel 2012, come si dice insistentemente.

Potrebbe, in realtà, esserci un accordo ancora più segreto, una trama da risolvere solo nel futuro. Nel frattempo, cara Toyota, ci sono le rate del mutuo da versare (i sessanta milioni di dollari non verranno consegnati brevi manu alla casa costruttrice americana), finché noi ci perdiamo nel fare ipotesi.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati