Car of the Year 2011, le finaliste

Car of the Year 2011, le finaliste

Car of the Year 2011, le finaliste

La vincitrice del concorso verrà selezionata soltanto il 29 novembre venturo, eppure la corsa al titolo European Car of the Year 2010 ha già fatto passi da gigante: a partire dai 41 candidati iniziali, veicoli di recente introduzione sul mercato o destinati ad una strettamente vicina commercializzazione futura (quindi si tratta di autovetture nuove, recenti, non restyling o semplici aggiornamenti), si è giunti ad avere soltanto sette vetture ancora in lizza per il riconoscimento.

Quali sono? In ordine alfabetico: la media di segmento C Alfa Romeo Giulietta, l’utilitaria Citroen C3/DS3, il SUV compatto Dacia Duster, il Multi Purpose Vehicle Ford C-Max/Grand C-Max, l’ecologica elettrica Nissan Leaf, la monovolume compatta Opel Meriva e la famiglia di segmento D Volvo S60/V60. Come si può notare, una buona parte del mercato automobilistico viene toccato da questo gruppo di sette veicoli. Io, ovviamente parteggio per la nostrana automobile del Biscione, che potrebbe riconfermare il titolo già ottenuto, nel 2001, dalla precedente generazione, Alfa Romeo 147.

La vettura che vincerà dovrà essere pronta al debutto o già presente in almeno cinque mercati del Vecchio Continente e dovrà avere in tasca o in previsione un volume di vendita di almeno 5.000 unità. Chiamati a giudicare sono 59 giornalisti, che provengono da 23 Paesi differenti. Chiedo a voi: quale potrebbe essere, tra queste sette, la più indicata per strappare dalle mani del Gruppo Volkswagen (che non è presente nella lista) lo scettro, oggi riservato a Volkswagen Polo, di reginetta dell’annata?

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati