BMW Serie 6 Cabrio 2011, galleria ufficiale

Il fabbricante dell’Elica di Monaco presenta la nuova generazione di Serie 6 Cabriolet, sfruttando i canali mediatici virtuali. Lo fa qualche settimana dopo aver mostrato la nuova BMW Serie 6 Coupé Concept e qualche mese dopo aver mostrato, al Salone di Pechino 2010, BMW Gran Coupé Concept, la matrice del nuovo corso stilistico. Grandi modifiche, qui, non ce ne sono e l’aspetto è simile a quello della variante coupé dell’automobile, esclusione fatta per il tetto in tessuto multistrato, che impiega 19 secondi per aprirsi e 24 per chiudersi (lo si può azionare anche in velocità, fino a 40 chilometri orari) e che è stato progettato nuovamente a partire dal meccanismo della precedente generazione, per ottenere un sistema più leggero.

La nuova BMW Serie 6 Cabriolet 2011 è più lunga di 74 millimetri rispetto alla precedente generazione, è più larga di 39 millimetri, ha un passo più ampio, pari a 2.855 millimetri, ha una rigidità torsionale aumentata del 50% e misura, in altezza, 9 millimetri in meno. La linea piuttosto morbida non nasconde le importanti dimensioni della nuova Serie 6 Cabriolet e l’aspetto rimane bombato, come quello dell’attuale versione, disegnata da Chris Bangle. La cabriolet sarà commercializzata a partire dalla prima metà dell’anno venturo.

Il costruttore di Monaco ha già selezionato alcuni propulsori che finiranno sotto il cofano della nuova BMW Serie 6 Cabriolet, ma anche sotto quello di BMW Serie 6 Coupé 2011: innanzitutto, la gamma di motorizzazioni sarà composta da una versione 640i, con un 3,0 litri, sei cilindri in linea, sovralimentato, benzina, in grado di erogare 326 cavalli, e da una versione 650i, dotata di un propulsore 4,4 litri benzina V8 sovralimentato, che sarà in grado di sviluppare 407 cavalli di potenza e 600 Nm di coppia massima. Probabile l’arrivo anche di una versione 640d, equipaggiata con un motore 3,0 litri diesel, sei cilindri in linea, sovralimentato e dotato di 306 cavalli. Infine, non si esclude che il fabbricante BMW abbia acconsentito a dare un successore a BMW M6 (qualche mese fa la produzione era stata messa in dubbio), che potrebbe essere dotato del motore 4,4 litri V8 benzina sovralimentato della futura generazione di BMW M5. Il cliente di Serie 6 potrà scegliere, inoltre, tra la trasmissione manuale a sei rapporti e quella automatica ad otto rapporti ZF.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati