Salone di Los Angeles 2010: Toyota Rav4 EV

La collaborazione tra Toyota e Tesla, più volte annunciata da entrambi i costruttori, è culminata, in queste ore, all’interno del Salone di Los Angeles 2010, con l’esposizione della concept car Toyota Rav4 EV, realizzata fondendo esperienze e sforzi: da una parte il costruttore nipponico, che ha sviluppato l’automobile e che la produce in Ontario, dall’altra il fabbricante statunitense, che mette a punto la batteria agli ioni di litio, la quale viene prodotta a Palo Alto, in California. Attenzione: non c’è certezza, oggi, che la nuova Rav4 EV venga commercializzata.

Per ora, infatti, sia Toyota che Tesla utilizzeranno per tutto il 2011 il prototipo, costruito in trentacinque unità, per studiare il comportamento dello Sport Utility Vehicle elettrico: solo in seguito, cioè soltanto dopo aver raccolto dati confortanti sull’architettura ecologica del crossover giapponese, si potrà decidere un’eventuale produzione: ma questo potrebbe avvenire nel tardo 2012. Anche se il produttore giapponese Toyota ha già avuto alcune esperienze con un SUV elettrico: una prima generazione di Rav4 EV, infatti, era già stata realizzata, tra il 1997 ed il 2003.

Stando alle prime indiscrezioni al riguardo, la nuova Toyota Rav4 EV avrà un’autonomia di circa centosessanta chilometri, garantiti dalla batteria da 30 kWh fornita da Tesla. Per l’occasione, forse proprio per identificare questa specifica versione elettrica di Rav4, Toyota ha dato una passata di belletto al frontale e alla parte posteriore del SUV di maggior successo della propria gamma: Toyota Rav4 EV viene dotata di nuovo paraurti anteriore, nuova mascherina frontale, nuovo paraurti posteriore e di alcune modifiche ai gruppi ottici. All’interno dell’abitacolo del crossover, il costruttore ha introdotto una serie di componenti aggiuntive che permettono di monitorare la struttura elettrica.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati