WP_Post Object ( [ID] => 13852 [post_author] => 13 [post_date] => 2010-11-29 16:42:34 [post_date_gmt] => 2010-11-29 14:42:34 [post_content] => Nonostante la nascita della sesta generazione di Volkswagen Golf sia avvenuta soltanto due anni or sono, nel 2008, cioè una delle più importanti automobili di tutta la gamma del costruttore di Wolfsburg ed uno dei modelli di maggior successo all'interno del segmento C (quello delle vetture compatte, le hatchback due volumi con una dimensione contenuta al di sotto di 4,4 metri/4,5 metri di lunghezza), la casa automobilistica tedesca ha già pronto un aggiornamento. No, non si tratta di un restyling estetico. Un po' di trucco, ecco tutto: la nuova Volkswagen Golf VI, da oggi in là, sarà offerta con una nuova geometria di LED all'interno dei fari anteriori, che vanno ad aggiungersi a quelli già disponibili all'interno dei gruppi ottici posteriori. Si tratta del nuovo family feeling di Volkswagen, introdotto con la seconda generazione del SUV Touareg, con la nuova Volkswagen Passat e con la nuova Volkswagen Eos restyling: i LED sono disposti a forma di lettera “U”, incastonati nel complesso. Nel cuore della forma geometrica sta la lampada allo xeno, in ognuno dei due fari anteriori (com'è ovvio immaginare, per i gruppi ottici posteriori non esiste alcuna lampada allo xeno). Beninteso: la nuova architettura a LED di e per Volkswagen Golf non sarà offerta di serie in fase d'acquisto, ma sarà proposta come optional per la media di segmento C: i fari allo xeno e i nuovi proiettori diurni a LED saranno acquistabili ad un prezzo di listino pari a 1.310 euro (si tratta di 15 diodi a destra e 15 diodi a sinistra). Ah, dimenticavo: per ora, l'optional è disponibile soltanto per i clienti tedeschi e non abbiamo nessuna conferma che anche per l'Italia sarà introdotta questa nuova opzione. Sullo Stivale rimangono accessibili i classici fari allo xeno, offerti a 1.551 euro, e i fari a LED per la parte posteriore, offerti a 344 euro. [post_title] => Volkswagen Golf, nuovi fari a LED per la media di segmento C [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => volkswagen-golf-nuovi-fari-a-led-per-la-media-di-segmento-c [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2010-11-29 16:42:34 [post_modified_gmt] => 2010-11-29 14:42:34 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=13852 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Volkswagen Golf, nuovi fari a LED per la media di segmento C

Volkswagen Golf, nuovi fari a LED per la media di segmento C

Nonostante la nascita della sesta generazione di Volkswagen Golf sia avvenuta soltanto due anni or sono, nel 2008, cioè una delle più importanti automobili di tutta la gamma del costruttore di Wolfsburg ed uno dei modelli di maggior successo all’interno del segmento C (quello delle vetture compatte, le hatchback due volumi con una dimensione contenuta al di sotto di 4,4 metri/4,5 metri di lunghezza), la casa automobilistica tedesca ha già pronto un aggiornamento. No, non si tratta di un restyling estetico.

Un po’ di trucco, ecco tutto: la nuova Volkswagen Golf VI, da oggi in là, sarà offerta con una nuova geometria di LED all’interno dei fari anteriori, che vanno ad aggiungersi a quelli già disponibili all’interno dei gruppi ottici posteriori. Si tratta del nuovo family feeling di Volkswagen, introdotto con la seconda generazione del SUV Touareg, con la nuova Volkswagen Passat e con la nuova Volkswagen Eos restyling: i LED sono disposti a forma di lettera “U”, incastonati nel complesso. Nel cuore della forma geometrica sta la lampada allo xeno, in ognuno dei due fari anteriori (com’è ovvio immaginare, per i gruppi ottici posteriori non esiste alcuna lampada allo xeno).

Beninteso: la nuova architettura a LED di e per Volkswagen Golf non sarà offerta di serie in fase d’acquisto, ma sarà proposta come optional per la media di segmento C: i fari allo xeno e i nuovi proiettori diurni a LED saranno acquistabili ad un prezzo di listino pari a 1.310 euro (si tratta di 15 diodi a destra e 15 diodi a sinistra). Ah, dimenticavo: per ora, l’optional è disponibile soltanto per i clienti tedeschi e non abbiamo nessuna conferma che anche per l’Italia sarà introdotta questa nuova opzione. Sullo Stivale rimangono accessibili i classici fari allo xeno, offerti a 1.551 euro, e i fari a LED per la parte posteriore, offerti a 344 euro.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati