Motor Show 2010: Renault DeZir

La concept car Renault DeZir, mostrata ufficialmente al pubblico europeo al Salone di Parigi 2010, in ottobre, ha raggiunto anche il Motor Show 2010 di Bologna, terminato ieri: la supercar ecologica della Losanga (viene spinta da un motore elettrico e, di conseguenza, fa parte della famiglia Z.E., zero emissions, di Renault) non anticipa nessuna vettura da produzione, ma solo e soltanto un nuovo linguaggio stilistico (che possiamo includere nel più moderno motto aziendale, “Drive the Change”), sviluppato da Laurens Van den Acker.

Linee morbide, ma graffianti, tratti sinuosi, ma aggressivi, forme dolci, ma risolute: la nuova concept car Renault DeZir ha tutta l’aria di voler risollevare il morale a terra della casa automobilistica francese e dei manager che la gestiscono, che stanno soffrendo per le vendite ristagnanti (Renault Koleos e Renault Laguna, ad esempio, raccolgono poco successo). E, inoltre, DeZir conferma ancora una volta la volontà di dare vita ad una famiglia di automobili elettriche, nel futuro del fabbricante.

Sotto la flessuosa carrozzeria di Renault DeZir, infatti, viene installato in posizione centrale-posteriore (sopra l’assale, per bilanciare il peso della supercar e darle un complessivo equilibrio) un motore elettrico che genera 147 cavalli e 226 Nm di coppia massima, foraggiato da una batteria agli ioni di litio da 24 kWh, che garantisce un’autonomia di 160 chilometri circa. Dopo Porsche e molti altri costruttori internazionali, anche Renault ribadisce che la sportività non può più prescindere dall’aut-aut delle norme ecologiche, senza per questo annacquare le caratteristiche di questo tipo di automobili.

Per saperne di più, fai click e leggi questa pagina.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati