Hyundai i40 station wagon debutterà al Salone di Ginevra 2011

Hyundai i40 station wagon debutterà al Salone di Ginevra 2011

Hyundai i40 station wagon debutterà al Salone di Ginevra 2011

La casa automobilistica Hyundai, profondamente assorta nel rifinire la nuova Veloster, che in ordine di tempo sarà svelata prima (e che, giusto qualche ora fa, vi abbiamo mostrato grazie ad un teaser ufficiale, che potete vedere all’interno di questa pagina), ha confermato che la nuova i40 station wagon verrà presentata al Salone di Ginevra 2011, a marzo (3-13), ed ha chiarito alcune caratteristiche della nuova famiglia di segmento D, che ha il complesso compito di far breccia nel cuore dell‘Europa, dove la concorrenza è copiosa ed agguerrita.

Proprio per questa motivazione specifica, il costruttore sudcoreano ha spostato la messa a punto della nuova Hyundai i40 dalla patria natia alla Germania, dove probabilmente l’automobile di segmento D ha subito uno sviluppo più attento alle esigenze della clientela del Vecchio Continente. Insieme alla carrozzeria station wagon, al Salone di Ginevra 2011 la casa automobilistica Hyundai presenterà la gamma Blue Drive: un programma ecologico di allestimenti, che trasversalmente fenderanno tutta la gamma e che saranno caratterizzati da una maggiore ricerca di efficienza e da minori consumi ed emissioni di anidride carbonica.

Torniamo a noi e alla nuova Hyundai i40 station wagon: la casa automobilistica punta molto su questa vettura, per rafforzare la propria immagine in Europa, per raggiungere gli audaci risultati che l’azienda si è posta per l’anno 2011 e per attirare nella sfera del brand nuove fasce di clienti. Hyundai i40, sia nella versione berlina che nella versione giardinetta, racchiude (a detta della società) i quattro valori che il costruttore ritiene fondamentali: uno stile piacevole, praticità, efficienza e buone prestazioni. Pare che, dopo la presentazione ufficiale della nuova Hyundai i40 station wagon, la casa automobilistica mostrerà, chissà quando, anche una versione berlina-due volumi, che dovrebbe richiamare le coupé a quattro porte sempre più apprezzate nel mondo dei motori.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati