BMW M5, foto spia della berlina sportiva di segmento E

La nuova generazione di BMW M5, versione sportiva della berlina di segmento E Serie 5, sviluppata dal comparto ///M, sarà svelata nel corso dell’anno venturo (in un punto non ancora precisato del 2011): proseguono, infatti, i test drive della tre volumi di Monaco di Baviera nelle più eterogenee condizioni climatiche. Ce lo confermano le foto spia, che immortalano un muletto della nuova BMW M5 impegnata sulla neve dei Paesi nordici.

Non sappiamo dirvi se accanto alla nuova BMW M5 berlina sarà proposta anche la variante station wagon, come fatto con la precedente generazione. Siamo certi, invece, che sotto il cofano della nuova M5 sarà installato il propulsore M 4,4 litri V8 benzina twin-turbo, che – ipoteticamente – erogherà una potenza vicina a 570 cavalli. Dietro il vestito della versione Motorsport di BMW Serie 5, la trazione posteriore e la trasmissione automatica: probabilmente, come accaduto per BMW X5M e per BMW X6M, non verrà sfruttato il cambio automatico sequenziale Steptronic ad otto rapporti, bensì un sequenziale a sei velocità (oppure il robotizzato DKG doppia frizione a sette velocità di BMW M3).

La nuova BMW M5 sarà istantaneamente riconoscibile per un pacchetto di personalizzazione estetica aggressiva, all’esterno, composto da nuovi paraurti anteriore e posteriore, da nuovi cerchi in lega (da 19 o da 20 pollici?), da quattro terminali di scarico accoppiati a due a due, da appendici aerodinamiche laterali e da uno spoiler posteriore. Anche all’interno della nuova M5 sono previsti leggeri mutamenti: nuove sedute sportive, nuovo volante, nuovi inserti decorativi, pedaliera e battitacco in alluminio, badge ///M e via di seguito. La versione sportiva di Serie 5 sarà quasi certamente equipaggiata, inoltre, con assetto ribassato e sospensioni irrigidite, con un nuovo impianto freni (nella parte anteriore si notano i dischi forati e le pinze a sei pistoncini) e con altre esclusive innovazioni tecnico-meccaniche. Il prezzo? Oltrepasserà i 100.000 euro.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati