Mirafiori: Marchionne, per Fiom tutto ciò che facciamo è illegittimo

Mirafiori: Marchionne, per Fiom tutto ciò che facciamo è illegittimo

Mirafiori: Marchionne, per Fiom tutto ciò che facciamo è illegittimo

Continua senza sosta la polemica riguardo Mirafiori. La tensione si alza sempre di più e dopo le dichiarazioni di Maurizio Landini, segretario generale della Fiom, che ha definito illegittimo il referendum tra i lavoratori di Mirafiori e Fiat, anche l’amministratore delegato della casa torinese Sergio Marchionne ha voluto far sentire la sua voce.

«Non voglio entrare in polemica con Landini – ha dichiarato Marchionne, presente al Salone di Detroit – Perchè non risolviamo niente. È completamente impossibile discutere con qualcuno che considera qualsiasi cosa che facciamo noi illegittima, perfino il referendum voluto dagli stessi sindacati. È un’iniziativa partita da loro e adesso persino quella e’ considerata illegittima ed e’ sempre colpa della Fiat. Ci deve essere qualcosa che non sia illegittimo.» Ironico l’appunto che subito dopo ha aggiunto il presidente del gruppo John Elkann: «Solo quello che stabilisce lui,» riferendosi a Landini.

La polemica infuria e al momento non accenna ancora a fermarsi.

Fonte: AGI
Foto: Flickr

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. BEN

    10 Gennaio 2011 at 19:43

    Abito in Francia, e sono possessore (felice!) di alfa da sempre, come il mio padre, primo di me.
    Volevo dire che mi sento molto triste di vedere a quale punto c’è la volontà, in Francia di difendere l’industria auomobilistica italiana, quando,nello stesso tempo, in Italia, si è persa l’orgoglio, la fierezza, come la fiducia nella propria capacità a produrre modelli di eccezione!
    La Francia ha già fatto le errore di lasciare morire monumenti come Alpine ô Matra.
    Per favore italiani, ritrovate fede in voi stessi!!! siete capaci di fare cosi bene che gli tedeschi, avete la passione, servetenevi par farne di nuovo la forza dell’Italia!!!!

  2. Lorenzo V. E. Bellini

    11 Gennaio 2011 at 11:21

    Purtroppo lo sport nazionale in Italia non è il calcio, ma l’abbattere i propri valori e considerarsi i più incompetenti del mondo, quando in realtà non lo siamo. È abbastanza triste, dato che, ho potuto provarlo con mano, all’estero hanno più stima del nostro paese di quanto noi l’abbiamo in noi stessi.

  3. Andrew

    12 Gennaio 2011 at 13:12

    Esatto bravi…..non sopporto certi “italiani” che per ogni minima cosa massacrano di critiche il proprio paese e i propri concittadini…
    Per fortuna non sono tutti così, e quando finalmente anche loro smetteranno di essere così negativi e distruttivi l’Italia apparirà al mondo come essa è realmente….ovvero la nazione più bella del mondo, con i cittadini migliori del mondo =)

Articoli correlati