WP_Post Object ( [ID] => 15571 [post_author] => 13 [post_date] => 2011-01-12 19:45:28 [post_date_gmt] => 2011-01-12 17:45:28 [post_content] => Virtualmente, il maquillage ci aveva già fatto la riverenza: oggi, semplicemente, torna a farsi vedere. Rischiando, oltretutto, di essere schiacciato dal peso di tante novità, che non gli lasciano grande spazio. La nuova Jeep Compass restyling, la versione maturata ed ingentilita di uno degli Sport Utility Vehicle di minor dimensioni all'interno della gamma della casa automobilistica Jeep, è pronta per la commercializzazione. Il Gruppo Chrysler ha utilizzato il palcoscenico offerto dal Salone di Detroit 2011, per annunciare i cambiamenti del crossover al mondo. Noi, avete ragione, sappiamo già quali sono i mutamenti principali di Jeep Compass: principalmente, con il restyling estetico, il SUV ha ricevuto un frontale molto più morbido, elegante ed armonico (quello della nuova generazione di Jeep Grand Cherokee, innestato, qui, su una carrozzeria più compatta). Ma la nuova Jeep Compass restyling viene dotata anche di una nuova fascia paraurti anteriore e di un nuovo paraurti posteriore, di nuovi gruppi ottici posteriori e di nuove nicchie anteriori per i fari fendinebbia. E, infine, di un nuovo abitacolo: Jeep Compass restyling ha ereditato l'atmosfera tendenzialmente raffinata e preferibilmente più curata della nuova Grand Cherokee. Sotto il cofano, negli Stati Uniti, saranno commercializzati un motore 2,0 litri benzina, dotato di 160 cavalli di potenza, ed un motore 2,4 litri benzina, dotato di 175 cavalli di potenza. In Europa, invece, la nuova Jeep Compass restyling dovrebbe essere equipaggiata anche con un nuovo motore diesel: si tratta, almeno così pare, di un propulsore 2,2 litri CRD, capace di sviluppare 163 cavalli e 320 Nm di coppia massima. [post_title] => Salone di Detroit 2011: Jeep Compass restyling [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => salone-di-detroit-2011-jeep-compass-restyling [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2011-01-12 19:45:28 [post_modified_gmt] => 2011-01-12 17:45:28 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=15571 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Detroit 2011: Jeep Compass restyling

Virtualmente, il maquillage ci aveva già fatto la riverenza: oggi, semplicemente, torna a farsi vedere. Rischiando, oltretutto, di essere schiacciato dal peso di tante novità, che non gli lasciano grande spazio. La nuova Jeep Compass restyling, la versione maturata ed ingentilita di uno degli Sport Utility Vehicle di minor dimensioni all’interno della gamma della casa automobilistica Jeep, è pronta per la commercializzazione. Il Gruppo Chrysler ha utilizzato il palcoscenico offerto dal Salone di Detroit 2011, per annunciare i cambiamenti del crossover al mondo.

Noi, avete ragione, sappiamo già quali sono i mutamenti principali di Jeep Compass: principalmente, con il restyling estetico, il SUV ha ricevuto un frontale molto più morbido, elegante ed armonico (quello della nuova generazione di Jeep Grand Cherokee, innestato, qui, su una carrozzeria più compatta). Ma la nuova Jeep Compass restyling viene dotata anche di una nuova fascia paraurti anteriore e di un nuovo paraurti posteriore, di nuovi gruppi ottici posteriori e di nuove nicchie anteriori per i fari fendinebbia. E, infine, di un nuovo abitacolo: Jeep Compass restyling ha ereditato l’atmosfera tendenzialmente raffinata e preferibilmente più curata della nuova Grand Cherokee.

Sotto il cofano, negli Stati Uniti, saranno commercializzati un motore 2,0 litri benzina, dotato di 160 cavalli di potenza, ed un motore 2,4 litri benzina, dotato di 175 cavalli di potenza. In Europa, invece, la nuova Jeep Compass restyling dovrebbe essere equipaggiata anche con un nuovo motore diesel: si tratta, almeno così pare, di un propulsore 2,2 litri CRD, capace di sviluppare 163 cavalli e 320 Nm di coppia massima.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati