Ferrari, sono 999 le supercar vendute in Cina

Ferrari, sono 999 le supercar vendute in Cina

Ferrari, sono 999 le supercar vendute in Cina

La casa automobilistica del Cavallino Rampante festeggia, in Cina, la novecentonovantanovesima vettura della gamma di Maranello che la rete di commercializzazione del Paese della Grande Muraglia è riuscita a vendere. Il mercato cinese è sempre più importante, anche per un’azienda motoristica elitaria come Ferrari: delle 999 sportive che Maranello ha prodotto per la Cina, in cinque anni di esportazioni, circa trecento contratti sono stati firmati solo nel corso del 2010.

Perché non aspettare di raggiungere il migliaio di unità, vi chiederete (non a torto): la cifra “nove”, in Cina, che nel locale idioma si indica con il termine “jiu”, è intrisa del significato astratto di “eccellenza” e “longevità” e, soprattutto per questo sapore, il numero 999 è stato scelto quale pietra miliare (insolita) nella storia del brand nel Paese. Per festeggiare il traguardo, la casa automobilistica di Maranello ha esposto quindici modelli diversi della gamma Ferrari: all’evento hanno partecipato anche Amedeo Felisa, attuale Amministratore Delegato dell’azienda del Cavallino Rampante, e il Chief Executive Officier della divisione Ferrari Asia Pacific, Edwin Fenech, nonché numerosi clienti ed aspiranti tali.

Il felice risultato ottenuto da Ferrari, tuttavia, guardato anche alla luce dei successi di altre società motoristiche in Cina (a molti più zeri), si perde all’interno del Gruppo Fiat: nel Paese, infatti, il Cavallino Rampante è l’unico brand del conglomerato italiano, per ora, ad essere commercializzato e le trecento sportive vendute durante lo scorso anno sono soltanto una goccia dell’immenso potenziale economico della Grande Muraglia per il gruppo guidato da Sergio Marchionne.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati