Salone di Ginevra 2011, nuova MINI Cooper SD

Salone di Ginevra 2011, nuova MINI Cooper SD

Salone di Ginevra 2011, nuova MINI Cooper SD

Eravamo già a conoscenza del fatto che la casa automobilistica britannica MINI fosse al lavoro su un nuovo motore diesel, da installare sotto il cofano della gamma oggi commercializzata. Tuttavia, sino ad ora, non avevamo ancora avuto la conferma di quando questo inedito propulsore sarebbe stato introdotto nel listino: il costruttore del Gruppo BMW presenterà la versione Cooper SD di MINI hatchback, MINI Clubman e MINI Cabrio durante il prossimo Salone di Ginevra 2011 (3-13 marzo), per poi lanciare sul mercato l’allestimento qualche giorno più tardi.

Questa è la prima volta, dalla resurrezione automobilistica di MINI, che ne viene realizzata una declinazione con un motore di 2,0 litri: il propulsore quattro cilindri in linea in questione, che animerà una nuova versione diesel ad alte prestazioni (da qui la scelta della locuzione Cooper S contenuta nella denominazione), è stato prelevato dallo scaffale del Gruppo BMW. Si tratta di un’unità appartenente al ceppo di motori identificati dalla sigla N47 all’interno dell’azienda bavarese e, in questo caso specifico, il cuore di 1.995 centimetri cubici eroga 143 cavalli e 300 Nm di coppia massima.

La nuova MINI Cooper SD (in ciascuna delle sue declinazioni) si porrà al di sopra di MINI Cooper D (idem come sopra): anche il prezzo, ipoteticamente, lieviterà a partire da quello dell’allestimento Cooper D e, perciò, la nuova versione diesel sportiva dell’utilitaria inglese potrebbe costare oltre 21.800 euro (MINI Cooper D), oltre 23.650 euro (MINI Clubman Cooper D) ed oltre 25.900 euro (MINI Cabrio Cooper D).

In seguito alla commercializzazione della nuova variante, la casa automobilistica potrebbe decidere di dotare del nuovo motore 2,0 litri diesel anche il SUV MINI Countryman e la versione coupé Paceman (presentata al Salone di Detroit 2011).

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati