Pagani Huayra, è questa la nuova supercar di Horacio Pagani?

Sei tu, Pagani Huayra? Incredibile dictu: la nuova coupé sportiva, cucita in gran segreto dall’Atelier dello stabilimento della casa automobilistica italiana, in provincia di Modena, a San Cesario sul Panaro, è stata violentemente privata della sua innocenza e sbattuta in faccia agli appassionati (a mezzo stampa, come una Ruby qualsiasi). Il fascino che avvolge l’azienda creata da un sognatore argentino non è servita, dunque, a proteggere la privacy e la nuova Huayra è già descritta a caratteri cubitali da queste immagini.

(a dire la verità, non siamo certi che queste non siano fotografie ufficiali e che il servizio sia stato realizzato senza il consenso dell’azienda Pagani Automobili o che le immagini non siano riproduzioni virtuali ben fatte: insomma, un bel dubbio) La nuova Pagani Huayra, in questi scatti cartacei, visibilmente ingrassata (le festività?), mi lascia perplesso (lo devo ammettere): dov’è finita la leggiadria dell’elegante (a suo modo) Pagani Zonda?

Probabilmente, la presentazione ufficiale del Salone di Ginevra 2011 potrebbe farmi ricredere sul giudizio appena espresso, ma, lo ripeto, a prima vista, la nuova Huayra è davvero poco raffinata (scusi, sig. Pagani? Era proprio necessario includere lucette a LED, ormai comuni tra le più comuni automobili? C’era proprio bisogno di introdurre scenografiche ali di gabbiano, meglio armonizzate su un progetto dal sapore storico come la fastback Mercedes SLS AMG?). Vorrei sentire il vostro parere, lettori: che ne pensate di questa nuova coupé Pagani, da 700 cavalli, dodici cilindri, fibra di carbonio, gullwings, cambio sequenziale e motore AMG?

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati