La nuova MINI Paceman sarà commercializzata nel 2013

La nuova MINI Paceman sarà commercializzata nel 2013

La nuova MINI Paceman, cioè la concept car che la casa automobilistica britannica ha presentato al Salone di Detroit 2011, pochi giorni fa, sarà prodotta dall’azienda austriaca Magna-Steyr, a partire dal prossimo anno: esattamente, il crossover inglese salirà sulla linea di montaggio dello stabilimento di Graz entro il termine dell’anno 2012, anche se la nuova Paceman sarà commercializzata, probabilmente, poco più tardi, nei primi mesi del 2013.

Lo Sport Utility Vehicle è stato disegnato sulla stessa piattaforma di MINI Countryman e, con quest’ultimo veicolo, condivide anche lo stile, piuttosto personale, originale: dal momento che Counrtyman viene prodotto proprio da Magna e proprio nello stesso impianto di Graz, in Austria, la casa automobilistica MINI e, più in generale, il Gruppo BMW hanno deciso di commissionare anche Paceman al partner industriale. In questo modo, in soldoni, non si dovrà dare vita ad una nuova linea di montaggio, bensì soltanto aggiustare ove necessario quella di MINI Countryman già esistente.

La nuova MINI Paceman Concept è stata equipaggiata, al North American International Auto Show, con il motore 1,6 litri benzina, doppiamente sovralimentato, realizzato dalla divisione sportiva John Cooper Works e capace di produrre 211 cavalli e 280 Nm di coppia massima. Il crossover a tre porte, inoltre, è stato equipaggiato con il sistema di trazione integrale permanente ALL4. È probabile, tuttavia, che la gamma di motorizzazioni e che le caratteristiche meccaniche vengano modificate prima della commercializzazione: persino il linguaggio estetico di MINI Paceman potrebbe subire una rivisitazione, col passare del tempo (da qui al 2013).

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati