Pagani Zonda Absolute, nuove immagini della one-off

Nonostante l’arrivo della nuova Pagani Huayra, presentata la scorsa settimana, che ha scatenato accessi dibattiti e che ha ricevuto giudizi contrastanti, non abbiamo perso l’interesse verso l’automobile che l’ha preceduta, Zonda: la supercar della casa di San Cesario sul Panaro – si dice – verrà sfruttata, dopo la commercializzazione della nuova Huayra, per la realizzazione di prodotti unici, su commissione di facoltosi e fortunati clienti.

Proprio uno di questi ha richiesto ad Horacio Pagani di mettere al mondo una one-off estremamente esclusiva, che fosse basata sulla meccanica di Pagani Zonda Cinque e che riproducesse, almeno esternamente, le stesse emozioni che può suscitare la speciale Pagani Zonda R (con qualche modifica, beninteso): si chiama Zonda Absolute e sarà custodita da un anonimo pilota di Hong Kong, che l’ha già ricevuta (come testimoniano le immagini).

L’oriental acquirente, nello specifico, possiede già sia la versione Cinque che la versione R e si può supporre sia uno dei più importanti (e fortunati) collezionisti di Pagani al mondo (chissà che ne pensa lui della nuova Huayra): la nuova Pagani Zonda Absolute viene caratterizzata dall’accostamento della fibra di carbonio con rifinitura lucida e della fibra di carbonio con finitura opaca, dai cerchi in lega di Zonda R con finitura nera e dal Tricolore longilineo, che solca tutta la carrozzeria e che omaggia la patria natia di questa vettura (e, contemporaneamente, anche l’anniversario dell’Unità d’Italia).

Il motore V12 7,3 litri benzina di questa Zonda Absolute, realizzato dall’azienda AMG, di proprietà Mercedes, eroga 750 cavalli e 710 Nm di coppia massima. Nessuna informazione in merito al prezzo di listino, che si suppone superiore al milione di euro. In assoluto, Absolute è il giusto modo di accomiatarsi dalla scena automobilistica internazionale, per lasciar il posto a Pagani Huayra. Con dignità. Con classe.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati