Fiat Panda 2012, sarà costruita a Pomigliano da novembre

Fiat Panda 2012, sarà costruita a Pomigliano da novembre

Fiat Panda 2012, sarà costruita a Pomigliano da novembre

La nuova generazione dell’utilitaria di segmento A Fiat Panda sarà presentata al Salone di Francoforte 2011, in programma tra il 15 ed il 25 settembre prossimi, e sarà assemblata a Pomigliano d’Arco, nell’impianto del Gruppo Fiat che fa parte del progetto Fabbrica Italia, a partire dal mese di novembre dell’anno corrente: ciò significa che la nuova Panda sarà commercializzata a cavallo tra il termine del 2011 e l’inizio del 2012 (la nuova Panda dovrebbe entrare in listino nel febbraio dell’anno 2012, sostituendo l’attuale versione, in commercio dal 2003). Probabilmente, a Tychy, in Polonia, nello stabilimento dell’azienda italiana, non avverrà più la realizzazione della citycar, che sarà costruita – pare – soltanto nello Stivale: in Polonia rimarranno attive le linee di assemblaggio dell’utilitaria Fiat 500, dell’utilitaria Ford Ka e della nuova generazione di Lancia Ypsilon (tutti questi tre modelli sono realizzati a partire dal pianale dell’attuale Fiat Panda).

Sergio Marchionne, Amministratore Delegato di Fiat S.p.A. (che controlla il brand automobilistico Fiat), spera di raggiungere entro in 2014 una produzione in tutti gli impianti italiani della società pari a 1,4 milioni di autovetture per anno. Nessuna informazione, tuttavia, è trapelata in merito alla nuova generazione di Fiat Panda: l’utilitaria, che dalla sua nascita ha sempre avuto un grande successo nel segmento delle citycar in Europa, potrebbe rimanere simile all’attuale generazione, con una carrozzeria alta da terra ed un design molto semplice. Tuttavia, non si esclude che la nuova Panda possa essere caratterizzata da uno stile più personale e maturo, senza intaccare le doti di praticità e di convenienza che l’hanno contraddistinta, già dalla prima generazione. Sapremo dire qualcosa di più in merito alla nuova Fiat Panda soltanto dopo l’estate.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati