Lamborghini Aventador, debutto asiatico al Salone di Shanghai 2011

Lamborghini Aventador, debutto asiatico al Salone di Shanghai 2011

Lamborghini Aventador, debutto asiatico al Salone di Shanghai 2011

È arrivato anche il debutto cinese per la nuova Lamborghini Aventador, presente allo stand della casa italiana al Salone di Shanghai edizione 2011. Insieme a lei si è presentata anche l’esclusiva Gallardo LP 550-2 Tricolore, che aiuterà la sorellina novizia ad aumentare ancora di più le vendite del marchio di Sant’Agata Bolognese. Proprio qui in Cina, infatti, Lamborghini ha potuto registrare nel 2010 un aumento delle vendite del 150% rispetto all’anno precedente e la sensazione è che le cose non potranno che migliorare, soprattutto con l’aiuto dell’Aventador.

Lamborghini vanta un servizio di vendita e di assistenza già molto ben radicato presso le province di Shanghai (dove dispone di due showroom), Guangzhou, Beijing, Chengdu, Shenzhen, Hangzhou, Dalian, Qingdao, Wuhan, Xiamen, Chongqing, Kunming, Tianjin, per un totale di quattordici concessionari in Cina. «La nostra partecipazione all’Auto Shanghai 2011 riflette l’importanza del mercato cinese, un mercato fondamentale per il nostro marchio, e secondo solo agli Stati Uniti – ha dichiarato Stephan Winkelmann, presidente di Lamborghini – Il forte richiamo del brand Lamborghini in Cina è dimostrato dal lancio sul mercato cinese della Gallardo LP 550-2 Tricolore, un modello che unisce un carattere autenticamente italiano a prestazioni e handling eccezionali. E la domanda di vetture Lamborghini e’ in continua ascesa: gli ordini a livello globale per la nuova Aventador LP 700-4 hanno già raggiunto i primi diciotto mesi di produzione.»

Sicuramente Shanghai rappresenta un trampolino di lancio fondamentale per la nuova creatura della casa e per l’innovativo propulsore V12 di cui è dotata. Un ulteriore aumento della popolarità del veicolo nel crescente mercato cinese in particolare e asiatico in generale permetterà di aumentare come non mai la produzione di Aventador e delle sue compagne. Considerando che si era iniziato con una serie di prenotazioni sufficienti a coprire 12 mesi di produzione (ora 18, come confermato da Winkelmann), l’Aventador promette di divenire presto una delle auto simbolo del marchio Lamborghini.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati