BMW X5, la versione ActiveHybrid sarà commercializzata a partire dal 2011?

La versione ibrida del SUV BMW X5? Potrebbe essere pronta prima della conclusione dell’anno: non sono io a dirlo e nemmeno la casa automobilistica tedesca dell’Elica, bensì alcune voci (non confermate dal brand Premium BMW). Presto, dunque, BMW X6 ActiveHybrid potrebbe avere una compagna, accanto a sé, all’interno del listino, mentre Volkswagen Touareg Hybrid, Lexus RX450h e Porsche Cayenne S Hybrid potrebbero avere una nuova diretta concorrente in commercio (Audi e Mercedes rimarranno a guardare, finché altri si spartiscono questo moderno mercato ecologico).

I rumors suggeriscono che la nuova BMW X5 ActiveHybrid sarà equipaggiata con una nuova architettura, davvero molto differente rispetto a quella di BMW X6 ActiveHybrid: se quest’ultimo viene dotato del motore twin-turbo 4,4 litri V8 benzina, accanto ad un propulsore elettrico, la nuova X5 ibrida sarà dotata di un motore diesel (secondo le indiscrezioni, il 2,0 litri, quattro cilindri in linea, sovralimentato, indicato dalla sigla N47, nella versione biturbo da 204 cavalli e 400 Nm di coppia) e di un piccolo motore elettrico, capace di generare altri 20 cavalli aggiuntivi ed altri 210 Nm di coppia massima.

La versione ibrida di BMW X5 era già stata anticipata, nel corso dell’anno 2008, dalla concept car BMW X5 Vision EfficientDynamics, spinta proprio da questa geometria: grazie ai due motori sopra descritti, il SUV bavarese – secondo il brand – era in grado di passare da zero a cento chilometri orari in 8,9 secondi, consumando 6,5 litri di carburante (gasolio) nel percorrere cento chilometri ed emettendo nell’atmosfera 172 grammi di CO2 per chilometro (un dato interessante, dal momento che, oggi, la gamma di BMW X5 non scende sotto i 195 grammi di CO2 per chilometro). Certo: tutti questi dati sono relativi alla concept car, ma non dovrebbero variare eccessivamente se BMW mantenesse intatte le caratteristiche meccaniche per X5 ActiveHybrid.

Ovviamente, si tratta di voci: tutto deve essere necessariamente preso con le pinze; ma se ciò si rivelasse concreto, potremmo trovarci di fronte alla prima vettura ibrida diesel-elettrica della gamma BMW e al primo SUV Premium di questo genere sul mercato (Peugeot 3008 Hybrid4, che pure usa questa tecnologia, non fa parte della fascia Premium).

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati