Fiat Bravo, le dotazioni di comfort e sicurezza aspettando il model year 2012

Fiat Bravo, le dotazioni di comfort e sicurezza aspettando il model year 2012

La Fiat Bravo, sin dalla sua commercializzazione nel 2007, ha dimostrato di essere più dell’erede dell’omonimo modello degli anni ’90. Si trattava di una berlina compatta che riusciva a trovare il giusto equilibrio tra spazio e manovrabilità, rendendola un’ottima auto sia per i lunghi viaggi, sia per la vita cittadina. L’ultimo facelift, inoltre, ha introdotto una lunga serie di innovazioni tecnologiche che l’hanno trasformata in un veicolo moderno e al passo con i tempi.

Innanzitutto il computer di bordo per l’Infotainment non ha nulla da invidiare rispetto a quello avanzato delle auto di lusso. Si nota subito il grande schermo per il navigatore satellitare Istant Nav, ma da qui è possibile anche controllare la radio Dual Tuner, il lettore CD con supporto Mp3 e, ovviamente, il sistema di connessione del lingotto Blue&Me, che riesce a gestire tutte le feature elencate prima a seconda della posizione dell’auto, sintonizzando addirittura la radio sulla frequenza giusta per continuare a sentire lo stesso canale. Dallo schermo è possibile anche controllare il climatizzatore bi-zona, che è in grado di garantire una diversa temperatura nella zona sinistra e destra dell’abitacolo. Una trovata molto utile, soprattutto durante i viaggi diurni quando il sole batte solamente su un lato del veicolo, risparmiando l’altro.

Non sono però da dimenticare anche gli aiuti diretti alla guida, come il nuovo cruise control della Bravo. Dopo aver impostato la velocità di crociera, è possibile sollevare il piede dall’acceleratore, proseguendo con molta meno fatica lungo il proprio viaggio. Il sistema, comunque, si disattiva in automatico se viene premuto il freno o la frizione, evitando così situazioni di pericolo. I sensori di parcheggio, inoltre, sono di serie e tutti coloro che possiedono auto un po’ più datate probabilmente li vorrebbero a bordo. Comodissimo anche il sensore pioggia, che attiva i tergicristalli appena ne percepisce il bisogno. Il sensore crepuscolare, infine, compie la stessa operazione con i gruppi ottici, attivi in caso di bassa luce e nelle gallerie.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • gp ha detto:

      Bella, stupenda. Un capolavoro della Fiat. Stile Italiano. Semplice, compatta e soprattutto una macchina molto prestante. La posseggo da più di due anni e l’adoro. Vasta scelta sul design, un motore che consuma poco e scarsa manutenzione. Le spie ti dicono tutto. Con un pò di cura sono macchine che durano in eterno. Arriva a 220 km/h. Un gioiello tecnologico per essere una macchina di fascia media.Sottolineo qui c’è la mano di Giugiaro.

    Articoli correlati

    Notizie

    Fiat Bravo Business, via agli ordini

    Proposta al prezzo di 20.150 euro
    Si parte oggi con la commercializzazione della nuova Fiat Bravo Business, versione dedicata principalmente alle aziende e ai liberi professionisti