Mercedes SLS MKB: prova su strada

Continuiamo la nostra rassegna dei veicoli in prova ai Michelin Pilot Performance Days 2011, evento tenutosi la scorsa settimana sul circuito dell’Estoril. Questa volta abbiamo per le mani un’auto che definire “esagerata” è ancora poco: Si tratta di una speciale Mercedes SLS, nella versione riveduta e corretta del laboratorio di tuning tedesco MKB.

Quando ci si trova davanti un’auto di questo genere, è veramente difficile non rimanerne affascinati. Si tratta per molti versi della classica Mercedes SLS AMG, che già di suo sarebbe un veicolo dalle sette meraviglie. Il lavoro fatto dai ragazzi di MKB, però, l’ha trasformata in qualcosa di veramente unico, che sulla pista fa le fusa come un gattino. Merito soprattutto del potente motore V8 da 6.3 litri, che è ora in grado di sviluppare una potenza massima di ben 638 Cv, che vi assicuriamo si sentono tutti. Impressionante il rombo di questo propulsore quando lo si vede passare a tutta velocità sul rettilineo dei box. Anche la coppia, però, non è certo male, assestandosi su un valore massimo di 710 Nm, il che permette di ottenere delle prestazioni davvero notevoli. Si passa da 0 a 100 km/h nel giro di appena 3,7 secondi, che permette di raggiungere in men che non si dica i 330 km/h di punta.

Dobbiamo proprio dire che sentire questa bellezza in azione è un’esperienza unica. La tenuta di strada, anche grazie ai pneumatici Michelin Pilot, è ottimale e grazie alla potente accelerazione non si avverte in nessun punto della pista un vero lato debole di questa macchina. Forse proprio la sua potenza può essere una sorta di limite, nel senso che se non la si sa pilotare bene, tende a essere difficile calibrarne velocità e prestazioni. Una volta colti i suoi segreti, però, è un vero gioiello. Il volante risponde ottimamente ai comandi e la sensazione di controllo e manovrabilità è totale.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati