Ferrari dice la sua sulla produzione di Lancia Stratos

Ferrari dice la sua sulla produzione di Lancia Stratos

Ferrari dice la sua sulla produzione di Lancia Stratos

Soltanto poche ore fa vi abbiamo raccontato di come Michael Stoschek – l’imprenditore che prima ha voluto per sé la nuova Lancia Stratos e poi ne ha proposto una produzione su piccola scala – ha spiegato sul sito internet dedicato alla sportiva prodotta da Pininfarina la motivazione di un temporaneo “stop” alla possibile e limitata produzione: la causa principale era l’irremovibilità della casa automobilistica Ferrari, che non avrebbe acconsentito alla produzione della nuova Lancia Stratos. Michael Stoschek, inoltre, nel testo citava anche Pininfarina: la maison sarebbe impossibilitata a costruire la sportiva senza il placet del Cavallino Rampante, in ossequio ai molti anni di collaborazione che legano le due aziende. In sostanza, il manager, giocando un po’ allo scarica barile, ha voluto dare la responsabilità dell’arrancare del progetto alle due società, mentre sta cercando nuove realtà interessate alla produzione ed alla commercializzazione di Lancia Stratos.

Non è passato molto prima che Ferrari dicesse la sua sulla questione: la casa automobilistica – in merito a quanto dichiarato dal manager tedesco – ha fatto sapere che, inizialmente, all’azienda è prevenuta la richiesta di componenti (leggi: il pianale e la meccanica di Ferrari F430 Scuderia) per un solo esemplare di Lancia Stratos. Il brand di Maranello ha spiegato che sin dall’inizio Michael Stoschek e Co. avevano specificato che la vettura sarebbe stata prodotta soltanto per uso personale dello stesso e Ferrari aveva subito messo in chiaro il proprio disinteresse verso una possibile produzione. Ecco perché la società di Fiat S.p.A. si è affrettata a precisare di non essere coinvolta nel progetto.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. emiliano

    17 Luglio 2011 at 02:15

    Le violazioni sono enormi! Il marchio Lancia non è utilizzabile da chiunque, il nome Stratos…. poi… …è ovvio che la Ferrari non conceda le meccaniche, è una follia pensare il contrario! Si tratta di capire a che gioco stanno giocando questi “nuovi costruttori”. Se fossi in Marchionne gli farei sequestrare il mezzo e lo farei pressare, in quanto copia non autorizzata. Presenterei querela per plagio della Stratos (diritto intellettuale di Fiat Auto), violazione nell’utilizzo del marchio Lancia e gli chiedere un qualche milioncino di risarcimento. Il tutto a fine educativo…

Articoli correlati