WP_Post Object ( [ID] => 25720 [post_author] => 8 [post_date] => 2011-08-29 10:04:34 [post_date_gmt] => 2011-08-29 08:04:34 [post_content] => Peugeot sta preparando diverse auto molto interessanti per il Salone di Francoforte 2011 e la nostra attenzione è stata attirata soprattutto dalla nuova 508 RXH, l'incarnazione di ciò che è un ibrido diesel per la casa francese. Si tratta di una decisa evoluzione verso l'alto della gamma 508, nella quale si è voluto unire le caratteristiche del veicolo all terrain con l'efficienza e il basso inquinamento dei motori ibridi diesel. Senza dubbio un veicolo originale, che già nel suo design si rivela per essere una scelta di alta qualità nell'ambito dell'offerta Peugeot. Le dimensioni sono sensibilmente aumentate rispetto alla 508 standard e i cerchi in lega Archipel da 18 pollici completano la visione con un deciso tocco di eleganza e sportività. La calandra è aumentata di dimensioni e contribuisce a donare una maggiore espressività all'intero insieme. Le linee della carrozzeria sono dinamiche, ma sinuose allo stesso tempo, e gli angoli si concentrano solamente in quei punti dove era necessario donare un po' di aggressività aggiuntiva. Anche all'interno queste idee stilistiche si ripetono, unendo con un'elegante soluzione di continuità tutti gli elementi del cruscotto e dell'abitacolo. In generale si percepisce il tentativo di includere uno stile di alto livello senza per questo diventare pacchiano o troppo ostentato. Gli equipaggiamenti ad alta tecnologia e il bagagliaio da 423 litri completano le dotazioni. Parliamo però ora del motore, che alla fine è l'attrazione principale di questa nuova auto. Il sistema Hybrid4 permette di avere un propulsore dall'ottima potenza unito ad emissioni decisamente basse. Inoltre l'unione del motore diesel con quello elettrico offre uno scatto in accelerazione notevole, basti pensare che i 300 Nm di coppia del diesel uniti ai 200 dell'elettrico portano ad un valore complessivo di 450 Nm a bassa velocità. La potenza massima, invece, tocca i 200 Cv, frutto dei 163 forniti dal diesel Hdi FAP da 2.0 litri e dei 37 Cv del motorino elettrico da 27 kW. Consumi ed emissioni nocive raggiungono valori notevoli: per percorrere 100 km bastano solo 4,2 litri di carburante, mentre la CO2 emessa nell'ambiente in ciclo misto non supera i 109 g/km. Non abbiamo ancora ricevuto i prezzi ufficiali, ma la nuova Peugeot 508 RXH è prevista sui mercati europei a partire dalla prossima primavera. [post_title] => Salone di Francoforte 2011: anteprima Peugeot 508 RXH, il nuovo ibrido diesel [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => salone-di-francoforte-2011-anteprima-peugeot-508-rxh-il-nuovo-ibrido-diesel [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2011-08-29 10:04:34 [post_modified_gmt] => 2011-08-29 08:04:34 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=25720 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Francoforte 2011: anteprima Peugeot 508 RXH, il nuovo ibrido diesel

Salone di Francoforte 2011: anteprima Peugeot 508 RXH, il nuovo ibrido diesel

Peugeot sta preparando diverse auto molto interessanti per il Salone di Francoforte 2011 e la nostra attenzione è stata attirata soprattutto dalla nuova 508 RXH, l’incarnazione di ciò che è un ibrido diesel per la casa francese. Si tratta di una decisa evoluzione verso l’alto della gamma 508, nella quale si è voluto unire le caratteristiche del veicolo all terrain con l’efficienza e il basso inquinamento dei motori ibridi diesel. Senza dubbio un veicolo originale, che già nel suo design si rivela per essere una scelta di alta qualità nell’ambito dell’offerta Peugeot. Le dimensioni sono sensibilmente aumentate rispetto alla 508 standard e i cerchi in lega Archipel da 18 pollici completano la visione con un deciso tocco di eleganza e sportività. La calandra è aumentata di dimensioni e contribuisce a donare una maggiore espressività all’intero insieme. Le linee della carrozzeria sono dinamiche, ma sinuose allo stesso tempo, e gli angoli si concentrano solamente in quei punti dove era necessario donare un po’ di aggressività aggiuntiva. Anche all’interno queste idee stilistiche si ripetono, unendo con un’elegante soluzione di continuità tutti gli elementi del cruscotto e dell’abitacolo. In generale si percepisce il tentativo di includere uno stile di alto livello senza per questo diventare pacchiano o troppo ostentato. Gli equipaggiamenti ad alta tecnologia e il bagagliaio da 423 litri completano le dotazioni.

Parliamo però ora del motore, che alla fine è l’attrazione principale di questa nuova auto. Il sistema Hybrid4 permette di avere un propulsore dall’ottima potenza unito ad emissioni decisamente basse. Inoltre l’unione del motore diesel con quello elettrico offre uno scatto in accelerazione notevole, basti pensare che i 300 Nm di coppia del diesel uniti ai 200 dell’elettrico portano ad un valore complessivo di 450 Nm a bassa velocità. La potenza massima, invece, tocca i 200 Cv, frutto dei 163 forniti dal diesel Hdi FAP da 2.0 litri e dei 37 Cv del motorino elettrico da 27 kW. Consumi ed emissioni nocive raggiungono valori notevoli: per percorrere 100 km bastano solo 4,2 litri di carburante, mentre la CO2 emessa nell’ambiente in ciclo misto non supera i 109 g/km.

Non abbiamo ancora ricevuto i prezzi ufficiali, ma la nuova Peugeot 508 RXH è prevista sui mercati europei a partire dalla prossima primavera.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati