Skoda MissionL al Salone di Francoforte 2011

Skoda MissionL al Salone di Francoforte 2011

La casa automobilistica ceca Skoda ha rilasciato le prime immagini e le prime informazioni in merito alla nuova MissionL, cioè la concept car che sarà svelata al Salone di Francoforte 2011: non è una showcar qualsiasi, bensì un prototipo che annuncia lo sviluppo futuro dell’azienda del Gruppo Volkswagen e che mostra in anticipo il sesto modello della società, che dal prossimo anno – pare – affiancherà Skoda Roomster, Skoda Superb, Skoda Yeti, Skoda Fabia e Skoda Octavia in Europa, Russia e Cina, inserendosi tra questi due ultimi veicoli (la compatta utilitaria di segmento B e la media vettura di segmento D).

La nuova Skoda MissionL è una berlina compatta dotata di un lieve terzo volume posteriore: una scelta inconsueta e coraggiosa, dato che il segmento C in Europa viene dominato dalle hatchback due volumi. La nuova concept car della casa automobilistica della Freccia Alata riprende lo stile di Skoda VisionD, il prototipo che il brand espose al Salone di Ginevra 2011 e che serviva ad anticipare il nuovo registro estetico dell’azienda. Le linee sono affilate, rigide, concrete e granitiche, talvolta fin troppo grigie ed inespressive (qualche rotondità non guasterebbe). Non si può, però, non rilevare la personalità che Skoda sta cercando di ottenere, con un design del tutto nuovo e del tutto originale. L’elemento caratterizzante della nuova MissionL e delle prossime vetture Skoda? La mascherina centrale anteriore, che viene increspata dal “naso” che scende dal cofano motore e che ingloba il logo.

Con questa vettura (che probabilmente non si chiamerà Skoda MissionL, una volta arrivata sul mercato) e con altre mosse la casa automobilistica ceca sta tentando di portare il proprio volume di commercializzazioni annuale ad 1.5 milioni di veicoli entro il 2018.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati