Mercedes CLC, sarà presentata al Salone di New York 2012

Mercedes CLC, sarà presentata al Salone di New York 2012

Mercedes CLC, sarà presentata al Salone di New York 2012

La voce non è ufficiale, ma proviene comunque dai corridoi del quartier generale della casa automobilistica della Stella a Tre Punte (possiamo definirla ufficiosa? Facciamolo): la nuova Mercedes CLC sarà svelata in occasione del Salone di New York 2012, in programma durante il mese di aprile dell’anno venturo. La rivoluzione (vera e propria) della parte più bassa della gamma Mercedes, cioè della zona del listino dell’azienda dove sono contenute tutte le vetture compatte o medie, iniziata al Salone di Francoforte 2011 con il debutto della nuova generazione di Mercedes Classe B, verrà dunque scandita, durante l’anno prossimo, dall’arrivo della nuova Mercedes Classe A (salone di Ginevra 2012, marzo) e, appunto, dal debutto di CLC. Ma di cosa si tratta?

Di una nuova coupé a quattro porte di segmento C/D Premium, che nascerà sulla base della piattaforma MFA a trazione anteriore (usata dalla nuova Classe B e dalla terza generazione di Mercedes Classe A) e che sarà molto simile a Mercedes CLS. Dunque: una berlina raffinata, elegante, dotata però di un tetto molto inclinato e di un terzo volume appena accennato, di una linea di cintura muscolosa e di un design disinibito. Una berlina-coupé (chiamata in questa maniera perché mescola dettagli da berlina con caratteristiche da coupé) che si posizionerà tra Mercedes Classe C berlina, Mercedes Classe C Coupé e Mercedes Classe E berlina.

Secondo le indiscrezioni, la commercializzazione della nuova Mercedes CLC dovrebbe iniziare già prima dell’inizio della prossima estate: della vettura si conoscono pochi elementi (come vedete dall’immagine, lo sviluppo della vettura procede nel segreto più assoluto, cercando di preservare nel miglior modo possibile tutti i dettagli), se non che avrà un design morbido e deciso, che sarà dotata di motori a quattro cilindri e che sarà caratterizzata da un abitacolo raffinato.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati