BMW ActiveHybrid 5

Una va, l’altra viene: nello stesso momento in cui il management della casa automobilistica tedesca BMW rimuove dal listino americano la versione ibrida di X6, viene presentata oggi la nuova ActiveHybrid 5, versione ibrida di BMW Serie 5 basata sulla variante 535i. La nuova BMW ActiveHybrid 5 sarà su strada a partire dal prossimo anno ed esattamente dalla prossima primavera: il brand non ha ancora dichiarato i prezzi ufficiali e non ha spiegato se sarà proposta anche con carrozzeria Touring (station wagon).

La nuova BMW ActiveHybrid 5 viene dotata del motore 3.0 litri benzina TwinPower Turbo (N55) da 306 cavalli, connesso ad un motore elettrico da 55 cavalli e 210 cavalli (incluso nella scatola della trasmissione) e ad un pacchetto di batterie agli ioni di litio da 675 Wh installato nel bagagliaio della berlina di segmento E Premium (la capacità scende a 375 litri). Grazie a questa meccanica, la nuova BMW ActiveHybrid 5 viene dotata di 340 cavalli e di 450 Nm di coppia massima, che il pilota può gestire attraverso il cambio automatico sequenziale Steptronic ad otto marce e che può scaricare a terra attraverso le ruote posteriori.

La nuova BMW ActiveHybrid 5 può viaggiare sfruttando la sola energia elettrica ad una velocità massima di 60 chilometri orari o ad una velocità media di 35 chilometri orari per quattro chilometri e può toccare i cento chilometri orari da ferma in 5.9 secondi, consumando 6.4 litri di carburante in media ogni cento chilometri ed emettendo circa 149 grammi di anidride carbonica per chilometro percorso. Secondo il brand di Monaco di Baviera, la nuova BMW ActiveHybrid 5 migliora i valori di consumo ed emissione del 20% rispetto a BMW 535i.

La nuova BMW ActiveHybrid 5 potrà inoltre viaggiare ricaricando le proprie batterie in fase di decelerazione e di frenata, potrà sfruttare il motore elettrico nelle accelerazioni, per migliorare le prestazioni della berlina di segmento E Premium, ed è stata pensata per utilizzare il minimo possibile il motore 3.0 litri benzina: sino a 160 chilometri orari, il sistema ibrido della vettura predilige il motore elettrico, sino a scollegare il sei cilindri sovralimentato in determinate condizioni (nella marcia autostradale, ai semafori con il Start&Stop).

Maggiori informazioni nel momento del debutto.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati