WP_Post Object ( [ID] => 27348 [post_author] => 8 [post_date] => 2011-10-03 11:55:12 [post_date_gmt] => 2011-10-03 09:55:12 [post_content] => Alfa Romeo ha ufficialmente annunciato di aver iniziato i lavori per lo sviluppo di un nuovo motore 4 cilindri turbo a iniezione diretta per le auto del marchio. Questo propulsore sarà progettato per tutto il prossimo anno e dovrebbe entrare in produzione a partire dal 2013. Le caratteristiche che la casa milanese promette sono piuttosto interessanti. Si parla infatti di una cilindrata di 1.8 litri e una potenza massima che arriverà fino a 300 Cv. Il tutto rimanendo perfettamente dentro i limiti imposti dalle severe norme americane ed europee sulle emissioni di sostanze nocive. Il motore sarà interamente costruito in alluminio e avrà in dotazione alcune tecnologie di avanguardia, come l'iniezione diretta della benzina a 200 bar, il doppio variatore di fase e un turbocompressore ad alta efficienza. L'architettura sarà piuttosto avanzata e potrà garantire potenza, efficienza, comfort acustico e vibrazionale, oltre che una dinamica di guida di ottimo livello. «Questo è un passo fondamentale nel nostro impegno per riposizionare il marchio Alfa Romeo per la distribuzione a livello globale. L'introduzione del marchio nel mercato USA a partire dal 2013 rimane il nostro obiettivo primario - ha commentato Harald J. Wester, Chief Technology Officer di Fiat e responsabile dei marchi Alfa Romeo e Maserati - Gli sforzi di risorse in tutto il Gruppo per lo sviluppo di cambi e trasmissioni che rispondano alle esigenze specifiche di Alfa Romeo sono la dimostrazione del nostro rinnovato impegno per lo sviluppo di questo marchio. Questa è la prima di una serie di iniziative che saranno implementate nel prossimo futuro per ristabilire una connessione tra Alfa Romeo e le proprie radici storiche di marchio sportivo premium.» [post_title] => Alfa Romeo, in arrivo un nuovo motore 4 cilindri turbo [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => alfa-romeo-in-arrivo-un-nuovo-motore-4-cilindri-turbo [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2011-10-03 11:55:12 [post_modified_gmt] => 2011-10-03 09:55:12 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=27348 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Alfa Romeo, in arrivo un nuovo motore 4 cilindri turbo

Alfa Romeo, in arrivo un nuovo motore 4 cilindri turbo

Alfa Romeo ha ufficialmente annunciato di aver iniziato i lavori per lo sviluppo di un nuovo motore 4 cilindri turbo a iniezione diretta per le auto del marchio. Questo propulsore sarà progettato per tutto il prossimo anno e dovrebbe entrare in produzione a partire dal 2013. Le caratteristiche che la casa milanese promette sono piuttosto interessanti. Si parla infatti di una cilindrata di 1.8 litri e una potenza massima che arriverà fino a 300 Cv. Il tutto rimanendo perfettamente dentro i limiti imposti dalle severe norme americane ed europee sulle emissioni di sostanze nocive.

Il motore sarà interamente costruito in alluminio e avrà in dotazione alcune tecnologie di avanguardia, come l’iniezione diretta della benzina a 200 bar, il doppio variatore di fase e un turbocompressore ad alta efficienza. L’architettura sarà piuttosto avanzata e potrà garantire potenza, efficienza, comfort acustico e vibrazionale, oltre che una dinamica di guida di ottimo livello.

«Questo è un passo fondamentale nel nostro impegno per riposizionare il marchio Alfa Romeo per la distribuzione a livello globale. L’introduzione del marchio nel mercato USA a partire dal 2013 rimane il nostro obiettivo primario – ha commentato Harald J. Wester, Chief Technology Officer di Fiat e responsabile dei marchi Alfa Romeo e Maserati – Gli sforzi di risorse in tutto il Gruppo per lo sviluppo di cambi e trasmissioni che rispondano alle esigenze specifiche di Alfa Romeo sono la dimostrazione del nostro rinnovato impegno per lo sviluppo di questo marchio. Questa è la prima di una serie di iniziative che saranno implementate nel prossimo futuro per ristabilire una connessione tra Alfa Romeo e le proprie radici storiche di marchio sportivo premium.»

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Gianni

    3 Ottobre 2011 at 13:18

    mi fa piacere, ma siamo molto lenti..da qui al 2013 c’è ancora molto tempo. Fiat/chrysler dovrebbe prendere in considerazione l’idea di fabbricare piu di qualche motore nuovo, escludendo motori aspirati ad alti regime di competenza ferrari/maserati (e quelli a piccola cubatura gia molto validi), servono motori nuovi di media/grossa cilindrata e plurifrazionamento con sovra alimentazione… 3litri e 4 litri turbo per esempio, v6 e v8. Solo con una buon scaffale organi si potra competere in tutti i mercati contro la corazzata VW!!!!
    Ciao

Articoli correlati