BMW Motorsport, sempre più probabile una M5 a trazione integrale

BMW Motorsport, sempre più probabile una M5 a trazione integrale

BMW Motorsport, sempre più probabile una M5 a trazione integrale

In questi ultimi anni abbiamo frequentemente e gradualmente assistito alla trasformazione del reparto sportivo Motorsport del Gruppo BMW: una lenta maturazione o, per i più puri appassionati, la temibile quanto prevedibile perdita delle tradizione in favore di speculazioni e logiche di mercato. L’arrivo di motori sovralimentati. L’arrivo di due SUV nella gamma ///M. L’arrivo di un modello compatto. Cosa manca?

Nel corso di un evento in Spagna per la presentazione della neonata BMW M5, battezzata al Salone di Francoforte 2011 nel mese di settembre, il project leader Max Ahme ha confermato quelle che ritenevamo soltanto indiscrezioni: il management di Motorsport sta valutando la possibilità di adottare le quattro ruote motrici, cioè la possibilità di equipaggiare la berlina sportiva di segmento E Premium con il sistema di trazione integrale xDrive. Secondo quanto riferito dal manager dell’azienda tedesca, con l’aumentare della potenza e con l’incrementare progressivo della coppia (dovuto anche all’adozione di sistemi di sovralimentazione) sarà necessario sfruttare quattro e non solo due ruote motrici, per riuscire a “domare”, a gestire la forza della vettura. Secondo il parere di Jorg Herrmann, altro manager della divisione Motorsport, non si tratta di allontanarsi dai nobili valori della griffe, ma di adattarsi al cambiamento dei tempi.

Una decisione in merito non è ancora stata presa (per ora BMW M5 resta dotata di trazione posteriore): lo scoglio da superare, il vero ostacolo, è un sostanzioso aumento di peso sull’avantreno, superiore a cento chilogrammi.

L’azienda teutonica – nel frattempo, mentre sceglie come muoversi – sta anche valutando se produrre una supercar esclusiva, da contrapporre a Mercedes SLS AMG e ad Audi R8 e da realizzare da un foglio bianco.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati