WP_Post Object ( [ID] => 27686 [post_author] => 8 [post_date] => 2011-10-13 11:09:42 [post_date_gmt] => 2011-10-13 09:09:42 [post_content] => È iniziata ufficialmente l'iniziativa Ecopatente presso le scuole guida italiane, arrivata quest'anno alla sua terza edizione. Coinvolgerà circa 6.000 autoscuole in tutta Italia, coprendo così il 70% degli enti del nostro Paese. Organizzata da CSE Italia e promossa da Legambiente in collaborazione con grandi marchi dell'industria dell'automobile come Fiat, Eni, Goodyear, Magneti Marelli e Bosch, l'Ecopatente si propone di insegnare alle nuove genrazioni di guidatori un modo più sostenibile di concepire la guida, unendo la sicurezza e la prudenza con dei corretti comportamenti dietro al volante. Negli anni passati sono state consegnate ben 25.000 ecopatenti e si spera che possano aumentare presto. Le regole per la buona guida ecologica verranno insegnate in tutte le scuole facenti parte del progetto e poi si verrà sottoposti anche ad un esame aggiuntivo per ricevere la certificazione di guidatore ecologico. Una grande iniziativa, il cui successo è stato palpabile anche oltre confine. In Spagna, dov'è chiamata Ecocarnet, nel 2010 è stata registrata l'adesione di ben 7.500 scuole guida, cioè il 95% dell'intero territorio nazionale. L'anno prossimo verrà inaugurata anche la versione tedesca, ribattezzata Ökoführerschein, che promette di raccogliere anche in Germania un grandissimo successo. Ecopatente prevede la consegna ai ragazzi di un kit didattico, che metterà a stretto confronto lo stile di guida con l'impatto ambientale che può avere un'automobile. Associata alla consegna dell'Ecopatente per chi supererà il corso, inoltre, vi sarà un concorso che premierà un alunno vincitore e la sua scuola guida. In palio una Fiat 500! [post_title] => Ecopatente 2011, i giovani guidatori imparano prudenza ed ecologia [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ecopatente-2011-i-giovani-guidatori-imparano-prudenza-ed-ecologia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2011-10-13 11:09:42 [post_modified_gmt] => 2011-10-13 09:09:42 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=27686 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Ecopatente 2011, i giovani guidatori imparano prudenza ed ecologia

Ecopatente 2011, i giovani guidatori imparano prudenza ed ecologia

È iniziata ufficialmente l’iniziativa Ecopatente presso le scuole guida italiane, arrivata quest’anno alla sua terza edizione. Coinvolgerà circa 6.000 autoscuole in tutta Italia, coprendo così il 70% degli enti del nostro Paese. Organizzata da CSE Italia e promossa da Legambiente in collaborazione con grandi marchi dell’industria dell’automobile come Fiat, Eni, Goodyear, Magneti Marelli e Bosch, l’Ecopatente si propone di insegnare alle nuove genrazioni di guidatori un modo più sostenibile di concepire la guida, unendo la sicurezza e la prudenza con dei corretti comportamenti dietro al volante.

Negli anni passati sono state consegnate ben 25.000 ecopatenti e si spera che possano aumentare presto. Le regole per la buona guida ecologica verranno insegnate in tutte le scuole facenti parte del progetto e poi si verrà sottoposti anche ad un esame aggiuntivo per ricevere la certificazione di guidatore ecologico. Una grande iniziativa, il cui successo è stato palpabile anche oltre confine. In Spagna, dov’è chiamata Ecocarnet, nel 2010 è stata registrata l’adesione di ben 7.500 scuole guida, cioè il 95% dell’intero territorio nazionale. L’anno prossimo verrà inaugurata anche la versione tedesca, ribattezzata Ökoführerschein, che promette di raccogliere anche in Germania un grandissimo successo.

Ecopatente prevede la consegna ai ragazzi di un kit didattico, che metterà a stretto confronto lo stile di guida con l’impatto ambientale che può avere un’automobile. Associata alla consegna dell’Ecopatente per chi supererà il corso, inoltre, vi sarà un concorso che premierà un alunno vincitore e la sua scuola guida. In palio una Fiat 500!

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati