Audi, foto spia della nuova A4 Allroad restyling

La casa automobilistica tedesca Audi, dopo la presentazione ufficiale – al Salone di Francoforte 2011 – della nuova A5 restyling, sta per portare a termine lo sviluppo della nuova A4 restyling, sia in versione berlina che in versione Avant (station wagon) ed in versione Allroad (crossover). Proprio quest’ultima declinazione della famiglia di segmento D Premium è la protagonista dei nostri scatti: foto spia che ritraggono una piccola parte delle prove che la vettura sta effettuando su strada, per mettere a punto, migliorare, mettere alla prova le modifiche introdotte con il maquillage. Quando arriverà? La nuova Audi A4 Allroad restyling, così come le nuove Audi A4 berlina restyling ed Audi A4 Avant restyling, saranno su strada a partire dai primi mesi del prossimo anno e quindi possiamo ipotizzare che il debutto solenne avverrà durante una delle manifestazioni che ci separano dalla primavera del 2012 (Salone di Los Angeles 2011, Salone di Detroit 2012 o Salone di Ginevra 2012: questi i principali per il nostro mercato e per quello del nuovo continente).

Come cambia la nuova Audi A4 Allroad restyling? Le modifiche estetiche che interesseranno la station wagon-crossover di segmento D Premium sono le stesse che contraddistinguono la nuova Audi A5 restyling. Cioè? Nuovi gruppi ottici anteriori più appuntiti (ispirati a quelli di Audi A6, musa che sta trasformando l’intero listino Audi), nuova mascherina centrale anteriore, nuova fascia paraurti, nuovi gruppi ottici posteriori (cambia il sistema di illuminazione e non la forma dei fari), nuova fascia paraurti anteriore. Anche all’interno dell’abitacolo della nuova Audi A4 Allroad restyling dovrebbero essere state apportati alcuni cambiamenti, più lievi e mirati. E a livello meccanico? Per ora non sappiamo come esattamente sarà trasformata – se lo sarà – questa vettura dal punto di vista tecnico.

In fondo non manca molto per scoprirlo.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati