Audi R4, ancora indiscrezioni sulla “piccola” sportiva di Ingolstadt

Audi R4, ancora indiscrezioni sulla “piccola” sportiva di Ingolstadt

Audi R4, ancora indiscrezioni sulla “piccola” sportiva di Ingolstadt

Torniamo a parlare di Audi R4, la probabile sportiva di mezza taglia che la casa automobilistica dei Quattro Anelli dovrebbe commercializzare tra alcuni anni e posizionare, nella gamma, tra Audi TT ed Audi R8: secondo nuove voci – che riaccendono quelle che si sono susseguite nel corso dei mesi passati (innumerevoli queste chiacchiere, mai stanche di rimbalzare da una parte all’altra) – l’azienda del Gruppo Volkswagen non ha ancora preso una decisione definitiva in merito alla progettazione ed alla produzione della vettura sportiva, ma il management è molto vicino ad una scelta (che pare positiva). Se la nuova Audi R4 fosse confermata, potremmo vederla su strada a partire dal 2015 circa (date il tempo ai tecnici di svilupparla).

Ancora non è chiaro quale piattaforma potrebbe essere sfruttata per sviluppare la nuova Audi R4: c’è chi suppone che la sportiva di Ingolstadt possa essere messa a punto su una versione accorciata ed adattata del pianale di Audi R8, in alluminio. Pare che la nuova Audi R4 – se sarà confermata – sarà disegnata prendendo profonda ispirazione da Audi E-Tron Spyder, una delle concept car elettriche che la casa automobilistica tedesca Audi ci ha mostrato nel corso di manifestazioni, saloni, indiscrezioni passati. Infatti, inizialmente Audi R4 potrebbe una spyder e non una coupé (proprio come il prototipo da cui pare prenderà forma), che il pilota o l’acquirente potranno trasformare in fastback con un soft-top (non si esclude ad ogni modo la scelta di una carrozzeria chiusa, definitiva, fissa). E la meccanica?

Pare che la nuova Audi R4 sarà dotata del motore 2.5 litri cinque cilindri benzina di Audi RS3, in una nuova versione da circa 400 cavalli. Soltanto successivamente al lancio – se avverrà – potrebbe arrivare una meccanica ibrida: motore benzina centrale-posteriore, motore elettrico anteriore, in grado insieme di dare vita a tutti i quattro pneumatici. In ogni caso, il propulsore a combustione termica sarà installato dietro i due unici sedili.

Tutto ciò che sappiamo è questo: come potete capire, la nebbia è fitta.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati