Jaguar, in futuro un modello a trazione anteriore: la berlina di segmento D

Jaguar, in futuro un modello a trazione anteriore: la berlina di segmento D

Jaguar, in futuro un modello a trazione anteriore: la berlina di segmento D

Qui si parla di indiscrezioni: tutto quello che vogliamo dirvi l’abbiamo sentito origliando a destra e a sinistra. Non possiamo assicurarvi, perciò, la certezza delle parole che scegliamo di scrivere, ma possiamo darvi la quasi-sicurezza della loro bontà.

Pare (non vi sveleremo la nostra fonte) che la casa automobilistica britannica Jaguar abbia intenzione di produrre un modello dotato di trazione anteriore e quindi davvero diverso dalle vetture che oggi sono incluse nella gamma dell’azienda del Growler: la vettura incaricata di portare una simile trasformazione in casa Jaguar è la berlina di segmento D (dicono) che la maison sta attualmente mettendo a punto (il progetto è ancora in una fase embrionale) e che sarà presentata nel 2015, tra quattro anni. Il modello (una tre volumi di ingombri più contenuti rispetto a quelli di Jaguar XF e di Jaguar XJ, che possiamo raffrontare a Audi A4, BMW Serie 3 e Mercedes Classe C) avrà dunque una sua personalità ben definita: soltanto le ruote anteriori la sposteranno.

Pare che questa nuova berlina a trazione anteriore sarà confezionata sul pianale del nuovo SUV Premium Land Rover Range Rover Evoque (Land Rover e Jaguar sono parenti strette e sono entrambe di proprietà della società indiana Tata Motors): la piattaforma sarà condivisa per abbattere i costi di progettazione e darà vita anche ad una coupé e forse anche ad una cabriolet (entrambe di segmento D Premium. Meno certe, ma comunque possibili, le varianti station wagon e coupé a quattro porte).

Una vettura importante, perché amplierà nettamente il bacino d’utenza della casa automobilistica del Giaguaro: la berlina di segmento D Premium non sarà solo meno costosa di XF e meno ingombrante, ma anche più parsimoniosa in fatto di consumi e più efficiente in termini di emissioni. Merito di una gamma di motori compatti di nuova generazione (di cui per ora si parla solo per bisbigli).

Le voci promettono anche un design moderno: un modello davvero rivoluzionario per Jaguar, dunque. L’aspettiamo, almeno per vedere se tutto quello che vi abbiamo detto combacia con la realtà.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati