WP_Post Object ( [ID] => 29362 [post_author] => 13 [post_date] => 2011-11-17 18:33:17 [post_date_gmt] => 2011-11-17 17:33:17 [post_content] => Casa Subaru è pronta a stupirci con la nuova BRZ, la coupé compatta sviluppata con Toyota che debutterà (nello stesso istante di FT-86, sua sorella gemella) al Salone di Tokyo 2011, nel mese di dicembre. Tanto per rompere un po' il ghiaccio, tanto per allentare l'attesa, tanto per accontentare brevemente la curiosità, il brand ha però deciso di anticiparci il modello con una concept car (l'ennesima, potremmo definirla) che in queste ore si trova al Salone di Los Angeles 2011. La nuova Subaru BRZ STI Concept. La nuova Subaru BRZ STI Concept vuol proporsi come la quintessenza della sportività della casa automobilistica giapponese, come un concentrato ed un compendio di tutta l'esperienza, in termini di prestazioni, del brand asiatico. La vettura non differisce eccessivamente - come abbiamo già avuto occasione di dirvi - dal prodotto definitivo, anche se questo prototipo possiede alcune caratteristiche estetiche piuttosto estremizzate, che forse non troveremo sulla carrozzeria del modello destinato alla commercializzazione. Parlo del tetto in fibra di carbonio, del grande spoiler posteriore, dei quattro terminali di scarico in vista, dei passaruota molto prominenti. La linea di Subaru BRZ STI Concept, tuttavia, dovrebbe essere la stessa della coupé che vedrà la luce dal prossimo dicembre: segni rigidi e molto decisi, profili taglienti e sportivi, forme spigolose ed energiche. La nuova Subaru BRZ STI Concept viene dotata, come avevamo anticipato, di un motore atmosferico 2.0 litri benzina boxer (quattro cilindri opposti a coppie orizzontalmente) ad iniezione diretta da oltre 200 cavalli (installato più in basso di 12 centimetri e più vicino al centro del pianale di 14 centimetri di ogni altro modello Subaru) e di trazione posteriore, di cerchi in lega da 18 pollici e di una particolare colorazione (World Rally Blue Pearl II) che ricorda quella di tutte le vetture marchiate STI della gamma dell'azienda. [post_title] => Subaru BRZ STI Concept - foto ufficiali [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => subaru-brz-sti-concept-los-angeles [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2011-11-17 18:33:17 [post_modified_gmt] => 2011-11-17 17:33:17 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=29362 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Subaru BRZ STI Concept – foto ufficiali

Casa Subaru è pronta a stupirci con la nuova BRZ, la coupé compatta sviluppata con Toyota che debutterà (nello stesso istante di FT-86, sua sorella gemella) al Salone di Tokyo 2011, nel mese di dicembre. Tanto per rompere un po’ il ghiaccio, tanto per allentare l’attesa, tanto per accontentare brevemente la curiosità, il brand ha però deciso di anticiparci il modello con una concept car (l’ennesima, potremmo definirla) che in queste ore si trova al Salone di Los Angeles 2011. La nuova Subaru BRZ STI Concept.

La nuova Subaru BRZ STI Concept vuol proporsi come la quintessenza della sportività della casa automobilistica giapponese, come un concentrato ed un compendio di tutta l’esperienza, in termini di prestazioni, del brand asiatico. La vettura non differisce eccessivamente – come abbiamo già avuto occasione di dirvi – dal prodotto definitivo, anche se questo prototipo possiede alcune caratteristiche estetiche piuttosto estremizzate, che forse non troveremo sulla carrozzeria del modello destinato alla commercializzazione. Parlo del tetto in fibra di carbonio, del grande spoiler posteriore, dei quattro terminali di scarico in vista, dei passaruota molto prominenti. La linea di Subaru BRZ STI Concept, tuttavia, dovrebbe essere la stessa della coupé che vedrà la luce dal prossimo dicembre: segni rigidi e molto decisi, profili taglienti e sportivi, forme spigolose ed energiche.

La nuova Subaru BRZ STI Concept viene dotata, come avevamo anticipato, di un motore atmosferico 2.0 litri benzina boxer (quattro cilindri opposti a coppie orizzontalmente) ad iniezione diretta da oltre 200 cavalli (installato più in basso di 12 centimetri e più vicino al centro del pianale di 14 centimetri di ogni altro modello Subaru) e di trazione posteriore, di cerchi in lega da 18 pollici e di una particolare colorazione (World Rally Blue Pearl II) che ricorda quella di tutte le vetture marchiate STI della gamma dell’azienda.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. michele

    18 Novembre 2011 at 15:13

    Subaru deve osare di più e mettere il motore 2.5 turbo su di un’auto così bella ed aggressiva

Articoli correlati