Lotus conferma: produrrà un nuovo motore V8

Lotus conferma: produrrà un nuovo motore V8

Lotus conferma: produrrà un nuovo motore V8

La casa automobilistica britannica Lotus ha confermato ufficialmente: i tecnici dell’azienda sono al lavoro per mettere al mondo una nuova motorizzazione benzina, da utilizzare per le vetture sportive attualmente in fase di progettazione (quelle che dal 2013 circa in poi dovrebbero trasformare radicalmente la gamma del brand del Loto). La società di Hethel, in altre parole, si sta impegnando profondamente per tornare ad avere buone carte da giocare contro i costruttori concorrenti. La notizia è interessante: questa nuova motorizzazione è stata pensata e sarà realizzata soltanto per il brand, solo per i modelli Lotus, e questo è inusuale, oggi, dato che il marchio in questo momento sta sfruttando propulsori di altri costruttori (Toyota).

Questo nuovo motore, che dovrebbe essere pronto nel 2013, nello stesso momento in cui debutterà la nuova Lotus Esprit, e che dovrebbe essere usato a macchia d’olio dai modelli più sportivi della gamma, avrà una cilindrata pari a 4.8 litri, avrà otto cilindri disposti a V e sarà concepito in due versioni (una sovralimentata, da 620 cavalli, una atmosferica, da 570 cavalli). Ciò significa che si tratta di un cuore raffinato, destinato a posizionarsi al vertice della gamma: lo immaginiamo equipaggiato anche con tutte le tecnologie più moderne per il risparmio energetico.

Secondo alcune chiacchiere, la casa automobilistica Lotus è al lavoro anche su due nuove piattaforme, una con motore anteriore, l’altra con motore centrale, nate entrambe da una stessa famiglia di componenti, da un unico progetto (per prendere strade diverse, in seguito): in futuro, cioè, le vetture Lotus condivideranno moltissimo, molto più di oggi, fedeli ad una filosofia di risparmio e di abbattimento dei costi.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Dekracap

    23 Novembre 2011 at 08:53

    Si ma la superleggerezza Lotus dove và a finire con questi modelli e motori?
    Mi pare si stia allinenando agli altri costruttori ormai.
    Sicuramente a livello di profitto e vendite è la scelta giusta, peccato che tolga unicità e storia al marchio…

Articoli correlati